Martedì, 1 Dicembre 2020

Massimo Giletti candidato sindaco a Roma?

L'ipotesi del Messaggero per il centrodestra. Ma il conduttore aveva già detto di no per Torino

Il centrodestra è alla ricerca di un candidato "civico" come sindaco di Roma e il nome giusto sarebbe quello di Massimo Giletti secondo il Messaggero. Ma l'ipotesi pare assai peregrina, visto che il conduttore aveva detto no anche a una sua candidatura per Torino. Eppure il trio Salvini-Meloni-Tajani è ancora alla ricerca del nome giusto per sfidare Virginia Raggi e il candidato - ancora ignoto - del centrosinistra. 

Nel centrodestra - questo il succo del vertice Salvini-Meloni-Tajani - da oggi comincia la caccia a un nome civico e trasversale, capace al secondo turno di attirare voti anche fuori dallo schieramento di partenza. Ma la ricerca, per quanto riguarda Roma, s’annuncia complicatissima. Piace, e assai, l’esponente del mondo produttivo: e Giancarlo Cremonesi ha superato Aurelio Regina nei desiderata della coalizione. La carta che qualcuno pensa di giocare è quella di Massimo Giletti, amico di Salvini e apprezzato dalla Meloni, come giornalista super-pop.

Avrebbe la possibilità di vincere in quanto non di partito, assai conosciuto, non assimilabile neanche lontanamente al Palazzo. Per ora siamo al livello suggestione. Ma si pensa di sondarlo. Dirà di sì Giletti, che il mese scorso aveva detto «non escludo di fare politicama solo se riesco a incidere veramente»? Quando si parlò di una sua candidatura a Torino, lui lasciò cadere il discorso. Roma è un’altra cosa, ma il sindaco guadagna niente - e rischia molto di più - in confronto a una star tivvù. Riusciranno a convincerlo? «E’ uno che buca!», è intanto il giudizio unanime.

Enrico Montesano: "Le mascherine fanno male" (no, non è vero)

Fonte: Il Messaggero →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massimo Giletti candidato sindaco a Roma?

Today è in caricamento