Venerdì, 30 Luglio 2021
Lutto / Stati Uniti d'America

Shock nella NHL, è morto Matiss Kivlenieks: colpito dai fuochi d'artificio durante un party

La vittima è il 24enne dei Columbus Blue Jackets: "Kivi era un giovane eccezionale"

Matiss Kivlenieks

Il celebre giocatore di hockey su ghiaccio e portiere dei Columbus Blue Jackets (National Hockey League) è morto domenica notte, durante un party per la festa Usa del 4 luglio. Lo hanno reso noto le autorità di Novi, nel Michigan. La vittima è il 24enne Matiss Kivlenieks, di nazionalità lettone. La morte è stata accidentale, sarebbe stato colpito da alcuni fuochi d'artificio. Il presidente della squadra, John Davidson, si e' detto "scioccato" e ha espresso le condoglianze alla famiglia.

"Siamo scioccati e rattristati per la morte di Matiss Kivlenieks"

"Siamo scioccati e rattristati dalla perdita di Matiss Kivlenieks e porgiamo le nostre più sentite condoglianze a sua madre, Astrida, alla sua famiglia e ai suoi amici in questo momento devastante", ha aggiunto Davidson.  "Kivi era un giovane eccezionale, con un sorriso ogni giorno per tutti, e l'impatto che ha avuto durante i suoi quattro anni con la nostra organizzazione non sarà dimenticato".

I Columbus Blue Jackets, franchigia in cui militava il giocatore, hanno dapprima comunicato che l’atleta è spirato dopo avere violentemente picchiato la testa a terra in seguito a una caduta accidentale. Il dramma si è consumato nella serata del 4 luglio. Immediati e purtroppo vani i soccorsi. 

La dinamica dell'incidente andrà chiarita però. Il tenente Jason Meier del dipartimento di polizia di Novi ha dichiarato alla CNN che la lesione al petto causata dai fuochi d'artificio ha provocato lesioni interne. Meier ha parlato di un malfunzionamento che aveva indirizzato i fuochi d'artificio in direzione delle persone presenti alla festa. Kivlenieks e altri erano in una vasca idromassaggio e quando hanno cercato di uscire, Kivlenieks è scivolato, è caduto e ha battuto la testa sul cemento. In un secondo momento si è invece appurato come Matiss sia stato colpito al petto da uno dei petardi.

Nello scorso campionato Kivlenieks ha disputato due match di NHL e otto nei Cleveland Monsters (AHL). Era anche sceso sul ghiaccio ai campionati del mondo di Riga in quattro occasioni.

Fonte: CNN →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shock nella NHL, è morto Matiss Kivlenieks: colpito dai fuochi d'artificio durante un party

Today è in caricamento