Venerdì, 18 Giugno 2021
La strana scelta / India

La coppia che si è sposata in volo per evitare le restrizioni anti-Covid

A bordo del Boeing 737 c'erano più di 160 invitati. La scelta ha provocati gravi critiche in India alle prese con migliaia di contagi e vittime

Foto di repertorio Pixabay

In passato sono stati celebrati tanti matrimoni alternativi: subacqueo, con il paracadute. Una coppia indiana qualche giorno fa si è sposata a bordo di un aereo, ma non perché desiderosa di un ricordo particolare quanto per sfuggire alle restrizioni imposte dal Coronavirus.  L’India è tra i Paesi che sta maggiormente scontando la seconda ondata della pandemia. Attualmente si segnalano in media circa 250mila casi al giorno, 400mila dall’inizio di questo mese. I decessi sono ancora in aumento e hanno superato la media di quattromila al giorno. Una situazione critica e drammatica che però non ha impedito ai due promessi sposi Rakesh e Dakshina di celebrare il loro sogno d’amore.

La coppia ha deciso di sposarsi su un aereo

Il Covid impone restrizioni? Loro hanno deciso di sposarsi in volo. La coppia ha prenotato un volo charter dalla città di Madurai, in India. A bordo del Boeing 737 c’erano più di 160 persone, tutti ospiti del matrimonio. A testimoniarlo le riprese ufficiali del fotografo incaricato, i video e le foto degli invitati che hanno immortalato l’evento. Tutti con vestiti eleganti, ma senza mascherine e incuranti del distanziamento personale. Nello stato del Tamil Nadu, da dove è partito il volo e di cui si presume siano originari gli sposi, attualmente sono in vigore pesanti restrizioni per quanto riguarda gli eventi. In particolare i matrimoni possono essere celebrati, ma è ammessa la presenza solo di massimo 50 ospiti.

La polemica 

Ovviamente quelle immagini hanno scatenato dure reazioni e richieste di chiarimenti. I funzionari dell'aeroporto hanno dichiarato di non essere a conoscenza che a bordo dell’aereo sarebbe stato celebrato un matrimonio. Una presa di distanza che ha spinto i vertici dell’aviazione civile a suggerire alla compagnia aere di presentare un reclamo contro gli sposi e i loro ospiti. La società Spicejet Media indiani ha assicurato che “gli ospiti sono stati informati in dettaglio, sia per iscritto che verbalmente, sulle norme di allontanamento sociale e di sicurezza da seguire secondo le linee guida Covid sia in aeroporto che a bordo dell'aereo durante il viaggio. Nonostante tutto i passeggeri non hanno seguito le linee guida Covid e la compagnia aerea sta adottando le misure appropriate secondo le proprie regole". 

A quanto pare il volo sarebbe stato prenotato da un agente di viaggio per un viaggio successivo alla celebrazione del matrimonio, ecco perché l’abbigliamento dei passeggeri non ha sorpreso più di tanto. Quella delle nozze in volo non è l’unico strappo alle restrizioni registratosi in India. Tempo fa centinaia di abitanti di un villaggio a sud Karnataka hanno violato le regole anti Covid per partecipare al funerale di cavallo. Anche in questo caso, a testimoniare il fatto, ci sono riprese video che mostrano decine di persone riunite in una pubblica piazza per deporre omaggi floreali sul corpo del cavallo, prima di una processione affollata per le strade a cui hanno partecipato in centinaia.

Fonte: Daily Mail →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La coppia che si è sposata in volo per evitare le restrizioni anti-Covid

Today è in caricamento