rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023

Fissa il matrimonio ma gli prende un infarto: si sposa in rianimazione

Cerimonia anticipata nel reparto dell'ospedale di Arezzo

Lui collegato alla flebo, a letto, e lei accanto. I due figli, i testimoni e, ovviamente, medici e infermieri intorno. Da Pistoia ad Arezzo per operarsi e sposarsi. Un 57enne residente nel pistoiese, ricoverato nel reparto di rianimazione all'ospedale San Donato di Arezzo a causa di un arresto cardiaco, si è sposato nei giorni scorsi proprio all'interno del reparto dopo essere stato operato dal primario della chirurgia vascolare Leonardo Ercolini.

Il 57enne, che aveva già deciso di unirsi in matrimonio con la compagna, ha dovuto modificare l'organizzazione delle nozze dopo aver avuto il malore. E ha deciso di celebrare in anticipo il matrimonio fissato inizialmente per il 9 dicembre, nel luogo dove è stato salvato e dove dovrà rimanere ancora un po' di tempo in osservazione.

Invece di rinviare tutto a data da destinarsi, grazie al supporto del personale del San Donato, in primis il direttore della rianimazione Marco Feri che ha certificato la volontà di intendere e di volere del 57enne, il matrimonio è stato celebrato. Auguri!
 

Fonte: La Nazione →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fissa il matrimonio ma gli prende un infarto: si sposa in rianimazione

Today è in caricamento