Venerdì, 26 Febbraio 2021

Va al lavoro malato e crea un focolaio: il medico indagato per epidemia colposa

Il primario del reparto di Otorinolaringoiatria dell'ospedale San Martino di Bellino, Roberto Bianchini, non avrebbe denunciato di essere rientrato dalla Thailandia e il sopraggiungere dei primi sintomi: ha continuato a visitare, contagiando pazienti e colleghi

Foto di repertorio

''Epidemia colposa aggravata'': con questa accusa è indagato Roberto Bianchini, 61enne dirigente del reparto di Otorinolaringoiatria dell'ospedale San Martino di Belluno, dove lo scorso marzo si sono verificati 4 contagi diretti e oltre 100 tamponi eseguiti successivamente solo sul personale sanitario. Secondo gli inquirenti, il medico avrebbe continuato a recarsi al lavoro per sei giorni nonostante l'insorgenza dei primi sintomi, diffondendo così il virus tra pazienti e medici. 

Come riporta il Gazzettino, oltre a Bianchini sono indagati anche altri quattro colleghi. Il medico potrebbe aver contratto il virus durante una vacanza in Thailandia, avvenuta tra il 14 al 24 febbraio, periodo in cui il coronavirus già circolava nel Paese asiatico, e precedente al focolaio esploso nell'ospedale bellunese. Il medico, di ritorno dalla viaggio, avrebbe dovuto sottoporsi alla ''permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva'' come previsto dal decreto governativo di allora, invece si è recato al lavoro. Dopo sei giorni in corsia, a visitare i pazienti, talvolta senza mascherina, i sintomi sono diventati più insistenti e il primario ha deciso si sottoporsi al tampone, risultando positivo.

Sugli atti della Procura riportati dal quotidiano veneto si legge: ''Se in ipotesi il comportamento tenuto sino a tale data può essere attribuito a superficialità o a personale (ma ingiustificata) sottovalutazione del problema epidemiologico in atto, altrettanto non può dirsi dopo il 3 marzo, quando la sintomatologia apparsa non poteva essere più sottovalutata''. Per questo motivo è stato aperto un fascicolo per epidemia colposa aggravata nei confronti del primario bellunese.

Fonte: Il Gazzettino →

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va al lavoro malato e crea un focolaio: il medico indagato per epidemia colposa

Today è in caricamento