rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022

Meno ore di lavoro, stesso stipendio ma senza cellulare e pausa pranzo: la ricetta di un'azienda

La ricetta sperimentata da un'azienda bavarese per la ricerca di lavoro online. Ne parla la Repubblica

Trenta ore di lavoro settimanale anziché quaranta, con possibilità di scelta del turno da sei ore: 8-14 oppure 11-17. Stesso stipendio mensile. Vietati, però, cellulari, Internet per uso personale, Facebook e WhatsApp. E senza pausa pranzo. L'azienda tedesca Jobroller di Straubing è una piattaforma online per la ricerca di nuova occupazione e dal mese di ottobre sta sperimentando una nuova organizzazione del lavoro, scrive la Repubblica.

Si tratta di un'azienda con dieci impiegati. L'idea di base, avuta dal patron Guenter Dillig, è quella di concedere più tempo libero ai lavoratori in cambio di una concentrazione assoluta durante la permanenza sul posto di lavoro. Completamente disconnessi, social network e pausa pranzo sacrificati in nome del tempo libero. Sei ore giornaliere filate, insomma, invece di otto, mantenendo lo stesso livello retributivo ma rinunciando alle distrazioni.

Vado in pensione e chiudo la bottega: "Nessuno vuole fare il mio lavoro" 

Secondo un sondaggio di YouGov in Germania, il 53% degli interpellati vede con favore una riduzione del proprio orario di lavoro. Guenter Dillig non ha dubbi sul fatto che si tratti di un modello sostenibile dal punto di vista economico e si augura che anche altre aziende tentino questa strada: "Quello che conta, alla fine, è il risultato. Il tempo libero nella vita è il bene supremo. Se i miei dipendenti si divertono di più sul lavoro portano anche maggiori risultati".

Fonte: La Repubblica →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno ore di lavoro, stesso stipendio ma senza cellulare e pausa pranzo: la ricetta di un'azienda

Today è in caricamento