Sabato, 13 Luglio 2024

La consigliera leghista: "Mense a rischio infezioni con gli immigrati in cucina"

Scoppia la polemica per un emendamento di Maria Teresa Baldini, consigliera maroniana in Lombardia. Critico anche il Nuovo centrodestra: "Vuole riaprire il lazzaretto? Ce lo faccia sapere"

MILANO - Gli immigrati che lavorano nelle mense sono pericolosi perché potrebbero portare infezioni. E' il senso di un emendamento di Maria Teresa Baldini, consigliera regionale della Lista Maroni Presidente, ai suggerimenti che il consiglio regionale lombardo sta preparando per la commissione europea sulla sicurezza alimentare.

Con particolare attenzione alle problematiche infettive dovute anche all’impiego di personale immigrato nei processi di produzione, distribuzione e somministrazione di alimenti negli ambienti scolastici, sanitari e sociosanitari

Parole che non potevano che suscitare reazioni durissime. Sara Valmaggi, del Pd, afferma che "il pregiudizio anti-stranieri è insostenibile. La paura del diverso sta diventando legge". E Paola Macchi, del Movimento 5 Stelle, aggiunge: "I controlli sulla somministrazione degli alimenti devono essere accurati in qualsiasi caso".

Ma lo sdegno arriva anche dagli alleati. Stefano Carugo, del Nuovo centrodestra, sbotta: "Ora basta. Se vuole che si riapra il lazzaretto perché teme che gli immigrati ci riportino la peste a Milano, ce lo faccia sapere".

Fonte: MilanoToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La consigliera leghista: "Mense a rischio infezioni con gli immigrati in cucina"
Today è in caricamento