rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022

"Non c’è posto per tutti": Angela Merkel fa piangere una ragazzina

"Non possiamo accogliere tutti, la politica a volte deve essere dura". Così Angela Merkel ha fatto capire a una giovane palestinese, da quattro anni in Germania, che dovrà presto lasciare il suolo tedesco per far ritorno nella sua terra di origine. E la ragazza è scoppiata a piangere. E' successo a Rostock, durante un incontro con alcuni studenti. Approfittando della presenza del capo del governo tedesco, la giovane ha preso il microfono e ha chiesto alla Cancelliera perché ora sarà costretta a lasciare il Paese, dopo che alla sua famiglia è stato rifiutato l'asilo in Germania. Spiazzata dalle parole e dalla reazione della ragazza, la Merkel si è avvicinata, le ha carezzato il viso e ha cercato di rassicurarla. Il tutto sotto l'occhio di una videocamera

Fonte: Die Welt →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non c’è posto per tutti": Angela Merkel fa piangere una ragazzina

Today è in caricamento