Martedì, 22 Giugno 2021

Campione di surf attaccato da due squali: "Sono felice di essere vivo"

Mick Fanning, australiano campione del mondo, è stato attaccato da due squali nel corso della prima 'manche' della finale contro Julian Wilson

Il campionissimo è vivo per miracolo. Tragedia sfiorata a Jeffreys Bay, in Sudafrica, nel corso della settima tappa della World Surf League, in cui si sfidano solo i migliori atleti del mondo. 

Mick Fanning, australiano 3 volte campione del mondo, è stato attaccato da due squali nel corso della prima 'manche' della finale contro Julian Wilson.

Lo squalo lo ha trascinato per qualche secondo sott'acqua: l'animale aveva addentato infatti il laccetto legato a tavola e caviglia del surfista. 

VIDEO: FANNING ATTACCATO DURANTE LA FINALE

Fanning ha urlato e tirato calci, scampando così al primo attacco: sono stati però venti secondi di paura.

L'atleta poi è stato soccorso e tratto in salvo, ma non dimenticherà mai quei secondo di puro terrore. 

Ancora sotto shock ha raccontato: "Era uno squalo era di quelli grandi, ero sulla tavola e ho sentito uno strappo, mi ha strappato il leash ed è apparso all'improvviso. Ho cominciato a urlare e a colpirlo, non ho visto denti ma solo pinne ma per un attimo mi sono sentito perso. Ora sono felice di essere vivo".

Fonte: The Telegraph →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campione di surf attaccato da due squali: "Sono felice di essere vivo"

Today è in caricamento