Martedì, 3 Agosto 2021

800 pound per stare legato sotto al camion: ecco come i migranti passano lo stretto

Il porto di Calais è la nuova Lampedusa: tanti sono i migranti che passano da qui per arrivare in Gran Bretagna. Così i trafficanti hanno fatto un tariffario

Sono otto egiziani e un tunisino: si sono offerti di "aiutare" i migranti che dal porto di Calais vogliono raggiungere il Regno Unito. Così hanno iniziato a fare affari, guadagnando centinaia di migliaia di euro nel giro di soli due anni. Avevano anche un tariffario preciso: 800 pound per passare lo stretto della Manica legati sotto a un camion e senza garanzia d'arrivo, 4mila se il viaggio avviene nel bagagliaio degli autocarri. Tutti dettagli che emergono nel processo ai danni dei nove trafficanti: i camion aspettavano il loro arrivo e poi caricavano le persone.


Il caso scoppia proprio quando il sindaco di Calais Natacha Bouchart aveva accusato il Regno Unito di essere "El Dorado" dei profughi, proprio a causa dei generosi sussidi statali. In realtà la città portuale francese sta subendo una crisi crescente, a causa del numero incredibile di migranti che passano di qui per raggiugere l'Inghilterra. Per questo alcuni l'hanno soprannominata "la nuova Lampedusa".

Fonte: Daily Mail →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

800 pound per stare legato sotto al camion: ecco come i migranti passano lo stretto

Today è in caricamento