Venerdì, 30 Luglio 2021

Colazione ai migranti in parrocchia: genitori ritirano i figli dal catechismo

La protesta è scoppiata a Como nella parrocchia di San Giuseppe

Nella foto, una mensa della Caritas

Alcuni genitori non manderanno più i loro figli a lezione di catechismo finché la parrocchia continuerà a servire una bevanda calda e qualcosa da mangiare per colazione agli immigrati della zona.

La protesta è scoppiata a Como nella parrocchia di San Giuseppe, dove un gruppo di genitori ha deciso di non mandare più i propri figli a seguire il catechismo negli stessi locali in cui al mattino la Caritas fornisce la colazione ai migranti.

I genitori, così dicono, hanno timpri per le "condizioni igieniche" che la Caritas e la parrocchia dovrebbero preservare per far condividere il refettorio sia ai bambini che agli immigrati.  

Il presidente della Caritas locale, Roberto Bernasconi, chiede dialogo. "Ci sono dei malumori, ma abbiamo confermato che la struttura resterà sempre pulita. La prossima settimana in occasione delle messe spiegheremo anche l'iniziativa".

Si spera che il faccia a faccia tra Caritas e parrocchiani appiani le divergenze.

Fonte: Il Giorno →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colazione ai migranti in parrocchia: genitori ritirano i figli dal catechismo

Today è in caricamento