Martedì, 15 Giugno 2021

"La crisi dei migranti? E' tutta colpa degli Usa"

"Gli Stati uniti sono l'impero del male, sono responsabili della grave crisi dei rifugiati in Europa", ha detto un portavoce del ministero nordcoreano degli Affari esteri. La Corea del Nord, al contrario, è "la culla della vita felice", ha aggiunto

Gli Stati Uniti, "impero del male", sono i veri responsabili della crisi dei migranti in Europa, la più grave dalla fine della Seconda guerra mondiale: l'atto di accusa a Washington arriva dalla Corea del Nord, che oggi ha chiamato in causa gli Usa "per ogni sorta di abusi compiuti ai danni dei diritti dell'uomo".

"Gli Stati uniti sono l'impero del male, sono responsabili della grave crisi dei rifugiati in Europa", ha detto un portavoce del ministero nordcoreano degli Affari esteri.

"Mentre gli Stati Uniti hanno scatenato le guerre in Afghanistan, Iraq, Libia, Siria e in altre parti del mondo e favorito l'emergere di conflitti civili, con il pretesto di combattere il terrorismo ed esportare la democrazia, il numero dei rifugiati è aumentato significativamente", ha detto il portavoce di Pyongyang. La Corea del Nord, al contrario, è "la culla della vita felice", ha aggiunto.

Fonte: The National →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La crisi dei migranti? E' tutta colpa degli Usa"

Today è in caricamento