Venerdì, 30 Luglio 2021

Milano, nel campo rom spunta una limousine

La denuncia di Silvia Sardone (FI): "Veicolo che si scontra con la povertà lamentata dai rom"

"Ha dell'incredibile la scoperta che hanno fatto i residenti della zona intorno al campo rom di Via Bonfadini guardando stanotte dalle proprie finestre". Inizia così la denuncia di Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia, che ha evidentemente raccolto lo sfogo dei residenti del quartiere Morsenchio, a Milano.

Durante la notte, infatti, - come testimonia la foto - nel campo è apparsa una limousine bianca che non sembra niente affatto vecchia o non funzionante. 

"Nel campo, noto come nascondiglio di veicoli rubati e poi smembrati per i pezzi di ricambio, sosta una lunga limousine bianca - prosegue la denuncia della forzista -. Un veicolo di pregio che si scontra, evidentemente, con la situazione di disagio e povertà lamentata dai rom della zona". 

"I disagi legati al campo sono noti da tempo, il degrado e la criminalità sono evidenti a tutti - allarga lo sguardo la Sardone -. Ci si chiede, di fronte a tante illegalità chiare e costanti nel tempo, dove sia il Comune. Ricordo che l'ex assessore alla sicurezza Granelli, sia in incontri pubblici con la cittadinanza sia sulla stampa, aveva promesso un prossimo sgombero del campo per garantire maggior sicurezza. Di quelle promesse, come di tante altre, non è rimasto nulla e i residenti di questa zona sono esasperati e si sentono abbandonati".

Nell’ultimo blitz effettuato nel campo di via Bonfadini, in effetti, i carabinieri avevano trovato settantacinque targhe e pezzi di auto rubate. Nei bagni, invece, era stato scoperto un vero e proprio arsenale, tra pistole e proiettili. 

Fonte: MilanoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, nel campo rom spunta una limousine

Today è in caricamento