Mercoledì, 22 Settembre 2021

Cecenia, il "Bin Laden" russo minaccia attentati durante le Olimpiadi invernali

Il capo dei guerriglieri indipendentisti ha messo un video su Internet in cui le minacce sembrano essere esplicite. Il 7 febbraio prossimo si apriranno a Sochi, in Russia, i Giochi olimpici invernali

L'attesa tra gli appassionati di sport invernali di tutto il mondo è grande. Il 7 febbraio prossimo si apriranno a Sochi, in Russia, i Giochi olimpici invernali.

I mesi che precedono le competizioni non sono affatto tranquilli. Il capo dei guerriglieri indipendentisti ha messo un video su Internet in cui le minacce sembrano essere esplicite. Come racconta L'Espresso, Doku Umarow, 49 anni, detto 'l'emiro del Caucaso', è uno degli uomini più ricercati del mondo. Ha impartito ai suoi mujahedin un chiarissimo messaggio: "Vogliono realizzare i loro Giochi olimpici sulle ossa di tanti musulmani uccisi nelle nostre terre sul Mar Nero".

Il 'Bin Laden russo', così è anche soprannominato, Umarow ha apertamente fatto un appello ad azioni terroristiche per i Giochi invernali che si terranno dal 7 al 23 febbraio a Sochi. Nell'intelligence russa l'attenzione è massima, e la paura che qualcosa possa andare storto si sta facendo sempre più strada.

E non sono pochi i combattenti ceceni che dalla Germania, potrebbero eseguire gli ordini del barbuto Umarow. Secondo informazioni del Bnd, i servizi tedeschi, attualmente una pattuglia di circa 200 fedeli del gruppo terroristico ceceno è già stanziata nella Repubblica Federale. Si tratta solo dell'avanguardia islamica sbarcata nel Paese della Merkel per raccogliere fondi o nuovi fedayn. I dati del ministero degli Interni di Berlino sull'emigrazione dalla Russia non lasciano dubbi: nel 2012, 3.200 cittadini con passaporto russo hanno richiesto asilo in Germania. Di questi, il 70 per cento di origine cecena.

Un attentato nel corso dei Giochi di Sochi progettato da terroristi ceceni in Germania comprometterebbe definitivamente i già difficili rapporti tra la cancelliera Angela Merkel e Vlamidir Putin.

Sochi 2014: tra lavoratori sfruttati, cantieri infiniti e paura del terrorismo

Fonte: L'Espresso →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cecenia, il "Bin Laden" russo minaccia attentati durante le Olimpiadi invernali

Today è in caricamento