Giovedì, 15 Aprile 2021

"Le minigonne sono pornografiche"

La taskforce governativa indonesiana contro la pornografia vorrebbe vietare le minigonne nei luoghi pubblici

Le minigonne sono "pornografiche". Lo sostiene il ministro per gli Affari religiosi indonesiano Suryadharma Ali.

Il quotidiano britannico "The Independent" dedica alle controverse dichiarazioni un reportage a firma di Kathy Marks, nel quale viene raccontata la "genesi" di una taskforce governativa antipornografia, voluta dal presidente Susilo Bambang Yudhoyono, e delle pericolose derive che questa sta prendendo nel paese che ha la maggior popolazione musulmana del mondo.

Le dichiarazioni sulle "minigonne pornografiche" seguono quelle fatte dallo speaker del parlamento indonesiano, Marzuki Alie, che aveva minacciato di mettere al bando le gonne "troppo corte" talvolta indossate dalle deputate donna.

Le associazioni per i diritti delle donne sono sul piede di guerra, per prevenire la minaccia di legislazioni restrittive della libertà femminile, ma anche per denunciare il sostrato maschilista che sta sotto queste dichiarazioni. Basta leggere le affermazioni del ministro Ali per rendersene conto: "Recentemente ci sono stati molti stupri e altri atti immorali perché le donne non sono vestite in modo appropriato. Voi sapete come sono gli uomini. Un abbigliamento provocante gli fa compiere delle cose".

Non è quindi solo una battaglia per le minigonne, ma per la libertà delle donne dal pregiudizio e dall'oppressione tradizionalista.

(fonte foto: The Independent)

Fonte: The Independent →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le minigonne sono pornografiche"

Today è in caricamento