Martedì, 22 Giugno 2021

Ha un tumore alla mandibola ma non rinuncia a fare la mamma e la modella - FOTO

La storia commovente di Elizaveta Bulokhova: la sua mandibila si era gonfiata a causa di un cancro. Ma dopo l'operazione ha deciso di portare avanti la sua carriera e di farsi scattare delle bellissime e commoventi fotografie 

Aveva sfilato sulle passerelle di tutto il mondo e alla fine aveva deciso di vivere a Manhattan, per portare avanti la sua brillante carriera di modella. Elizaveta Bulokhova viveva a New York con il suo fidanzato Roman. Ed era con lui quando ha fatta quella tragica scoperta: la sua mandibola destra aveva cominciato a gonfiarsi enormemente e alla fine i dottori hanno scoperto che si trattava di un cancro. Il dolore era diventato insopportabile e le tac avevano rivelato la presenza di una rara forma di osteosarcoma, un tumore maligno dell'osso. Per sopravvivere, Bulokhova avrebbe dovuto non solo farsi rimuovere chirurgicamente la mandibola, ma anche portare a termine in anticipo la gestazione di Valentin, il figlio che aveva in grembo, prima di cominciare cinque cicli di pesantissima chemioterapia.

L'intervento chirurgico per asportare il tumore, rimuovere la mandibola e ricostruire tutto con pelle, vene e nervi trapiantati dalla gamba destra e la spalla è durato 16 ore. In quelle 16 ore, la sua carriera come modella è giunta al termine. E, fatto ancora più grave, Valentin rischiava di sviluppare una grave disabilità a causa dell'anestesia. Dopo l'intervento erano insorte delle complicazioni che avevano costretto i medici a posticipare la chemioterapia. Poi, due giorni prima della data fissata per l'aborto, la coppia ha consultato schiere di dottori, che consigliavano di partorire Valentin con dieci settimane di anticipo: "Quando il bambino aveva ormai quasi 28 settimane, abbiamo chiesto ai medici se si poteva partorire in sicurezza. Loro ci hanno detto di sì, e abbiamo deciso di farlo" racconta la donna. 

Ma la sua battaglia non era ancora finita: dopo aver combattutto per il suo piccolo Elizaveta doveva battersi per se stessa. Così racconta la sua esperienza:

La chemioterapia distrugge le papille gustative. Non avevo fame e non riuscivo nemmeno a masticare bene. Avevo paura di bere perché a volte l'acqua mi usciva da un lato della faccia e la cosa mi traumatizzava. A causa della dieta a base di liquidi, il mio stomaco si stava restringendo. Non riuscivo proprio a mangiare.

Dopo 14 mesi quell'incubo si è concluso ed Elizaveta e la sua nuova famiglia hanno deciso di festeggiare con una serie di foto scattate da Manolo Ceron. 
 

Fonte: Vice.com →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha un tumore alla mandibola ma non rinuncia a fare la mamma e la modella - FOTO

Today è in caricamento