Per ricordare la moglie morta a San Valentino tappezza la città con le sue foto

Franco Rovelli, un uomo di Lecco, ha voluto omaggiare così la moglie scomparsa il 14 febbraio del 2018: "L’ho fatto perché l’ho sempre amata e l’amo ancora"

I manifesti affissi a Lecco (Foto dal LeccoToday)

"Ogni giorno, è solo un giorno trascorso senza di lei", sono le parole ricche di tristezza di Franco Rovelli, un uomo di Lecco che, per ricordare la moglie deceduta il 14 febbraio 2018, il San Valentino dello scorso anno, ha tappezzato la città di manifesti con la sua foto, accompagnata da una semplice scritta ''Ciao Lella''.

Così veniva chiamata Maria Grazia Buttironi, la 60enne originaria di Olginate, nel lecchese, a cui il marito ha voluto dedicare questo pensiero, proprio nel giorno in cui si celebra la festa degli innamorati

Come racconta il LeccoToday, la donna era molto nota in zona per via del suo lavoro da maestra delle scuole elementari. Una donna amata da tutti, soprattutto dal marito, che nell'intervista rilasciata a Stefano Bolotta ha ribadito il suo sentimento: "Mia moglie è presente in me 24 ore su 24, 365 giorni all'anno.Trovo sempre qualcosa per ricordarla e farla ricordare, le idee non mi mancano. Originariamente avevo pensato a un murales, ma non ho trovato nessuno che lo realizzasse; così ho scelto i manifesti, perché restano affissi almeno dieci giorni. È un ricordo di Lella per i tanti che l'hanno conosciuta e hanno apprezzato le sue doti, in particolare la sua capacità di sorridere, persino nei momenti più duri. Quella foto, ad esempio, fu scattata pochi giorni dopo il primo delicato intervento chirurgico, nell'agosto del 2017. Da allora cominciò il suo calvario".

Fonte: LeccoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento