Sabato, 31 Luglio 2021

Muore e lascia un'eredità milionaria ai cani

Franca Franzi, un'albergatrice di Jesolo deceduta nel 2016, ha lasciato due ingenti somme di denaro per gli animali della zona. Una, molto cospicua, per la costruzione di una struttura ex novo 

Foto di repertorio

I cani per lei erano come una famiglia, al punto di inserirli tra gli eredi nel suo testamento. E' la storia di Franca Franzi, un'albergatrice di Jesolo, morta all'età di 81 anni nel maggio del 2016, qualche giorno dopo la scomparsa del fratello Gianni.

Come racconta il Gazzettino in un articolo di Raffaele Rosa, lui era assessore al turismo e presidente dell'Aja, mentre lei era proprietaria di tre strutture, per un valore complessivo oltre il milione di euro: l'hotel Agorà, il Manila e il Cavalieri.

La signora Franzi nel suo testamento non ha dimenticato i cani, così ha disposto due lasciti in denaro destinati ai suoi amici a quattro zampe: il primo,  pari a un quarto del valore dell'hotel 4 stelle fronte mare Cavalieri per il canile di San Giuliano, e il secondo direttamente al  al Comune di Jesolo, una somma che dovrebbe contribuire per il 50% alla ricostruzione di un canile ex novo.

3336872_0937_cover841-2

Sempre secondo quanto riporta il Gazzettino, la somma destinata al rifugio per cani potrebbe aggirarsi intorno al milione di euro, anche se per avere una cifra precisa bisognerà attendere una perizia sull'immobile già esistente. La notizia è stata resa nota da una lettera della consigliera della Lega Silvana Tosi, che ha scritto al sindaco per bloccare il trasferimento di 14 cani nella struttura Mira per chiedere il rinvio dell'abbattimento del rifugio. 

Fonte: Il Gazzettino →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore e lascia un'eredità milionaria ai cani

Today è in caricamento