rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021

È morta Matilda, la 13enne che sognava di girare il mondo

In suo nome resta un fondo, che ha come beneficiario sua mamma Carmen

 “Non posso essere che fiera di aver avuto una figlia come te, che ha affrontato la sua malattia come meglio non si poteva fare. Ci hai insegnato cosa vuole dire vivere e quando essa sia preziosa, e noi vivremo ora la nostra vita in tuo onore, perché la vita va vissuta sempre, in ogni sua sfumatura, perché la vita è bella. Ora Matilda vola con tutti i palloncini che hai sempre sognato".

E’ la mamma a scrivere così sulla pagina Facebook dopo la morte di Matilda Salutt, ragazzina di 13 anni di Bolzano che aveva affrontato una diagnosi terribile senza mai perdere la sua voglia di vivere ogni istante. Soprattutto quella di viaggiare perché è proprio da lì che venne aperta la pagina Facebook "I viaggi di Matilda”, da cui venne lanciata una raccolta fondi che appassionò il popolo social. Il desiderio di Matilda era vedere quanto più possibile e il mondo e così partì una gara di solidarietà. Era la fine del settembre 2020, quando ha iniziato a non stare bene. Tuttavia non aveva mai smesso di sperare di vedere luoghi come Roma, Firenze, New York e Londra con un tour al museo di Harry Potter, suo grande sogno.

Alla fine però la malattia si è portata via Matilda. In suo nome resta un fondo, che ha come beneficiario sua mamma Carmen, con lo scopo di contribuire ad eventuali cure sperimentali, con relativi viaggi all’estero e assicurazioni. I fondi non utilizzati verranno interamente devoluti alla Associazione per i bambini con tumore “Peter Pan” di Bolzano.

Fonte: AltoAdige.it →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morta Matilda, la 13enne che sognava di girare il mondo

Today è in caricamento