Giovedì, 4 Marzo 2021

"Il tuo monopattino costa troppo": in tre picchiano un giovane operaio africano

Succede tutto a Mortara, nel Pavese: protagonisti dell'aggressione razzista tre italiani di oltre 50 anni, che ieri sono stati denunciati

Hanno visto passare un ragazzo africano su un monopattino elettrico, e hanno stabilito che era troppo costoso. Insulti, calci e pugni: gli hanno provocato lesioni poi giudicate guaribili in 15 giorni. Succede tutto a Mortara, nel Pavese: protagonisti dell'aggressione razzista tre italiani di oltre 50 anni, che ieri sono stati denunciati per lesioni personali, danneggiamento e discriminazione razziale, racconta la Provincia Pavese.

Era il primo settembre, primo pomeriggio, quando un ragazzo del 1993 del Benin, operaio, sposato e residente a Mortara, è transitato a bordo di un monopattino elettrico di fronte al bar dove i tre si erano ritrovati. I tre iniziano a urlare al giovane insulti razziali e frasi come "noi lavoriamo ogni giorno, tu come fai a permetterti una cosa del genere?", poi lo prendono a calci e pugni. Non contenti, alla fine lanciano con violenza il monopattino della vittima sull'asfalto, danneggiandolo. Il giovane ha sporto querela, poi l'ha ritirata, ma i carabinieri procedono d'ufficio per aggravante razziale.

Calci e pugni a ragazzo di 16 anni: "Torna al tuo paese"

Fonte: La Provincia Pavese →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il tuo monopattino costa troppo": in tre picchiano un giovane operaio africano

Today è in caricamento