rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

Muore dopo essere stata dimessa due volte dall'ospedale: il dramma di Vittoriana

TorinoToday ripercorre le tappe di una tragedia sulla quale il pm Raffaele Guariniello ha aperto un fascicolo di indagine: Vittoriana Armento, madre di due bambini, è morta a 37 anni

Una tragedia che ha sconvolto tutta Caselette, piccolo comune in provincia Torino. Vittoriana Armento, 37 anni, madre di due bambini, è morta dopo essere stata dimessa per due volte dall'ospedale di Rivoli. Sabato scorso si era recata al pronto soccorso del nosocomio accusando forti dolori all'addome ed era stata dimessa poco dopo con la diagnosi di dispepsia, un semplice "fastidio addominale". Domenica la donna è tornata in ospedale accusando anche dei dolori al torace. Questa volta è stata ricoverata per dodici ore ma è stata nuovamente dimessa con il responso di "dolore toracico atipico". Poi la giovane mamma è improvvisamente morta nella propria abitazione. Il Raffaele Guariniello ha aperto un fascicolo di indagine per l'ipotesi di omicidio colposo. Il magistrato ha ordinato l'autopsia sul corpo della donna e nelle prossime ore si accerterà che all'ospedale siano stati fatti tutti i controlli e gli esami opportuni. 

TorinoToday racconta i dettagli di un caso su cui andrà fatta chiarezza.  “Madonnina mia proteggi sempre i miei figli, le persone a cui voglio bene e chiunque stia leggendo questo messaggio”. Mercoledì pomeriggio scriveva questo su Facebook Vittoriana Armento. “E cm domenica...mi sn meritata un giro in ambulanza e giornata in ospedale ......ma in fondo sn una roccia ...sn figlia di mia madre”, scriveva invece Vittoriana martedì, dopo essere tornata al pronto soccorso qualche ora dopo che i medici l’avevano mandata a casa. “Dolore forte al petto e sono svenuta”. Dopo oltre dodici ore, quando l’orologio aveva superato già la mezzanotte, la seconda dimissione con il responso di "dolore toracico atipico". “Ho visto giornate di merda migliori”, sentenziava Vittoriana su Facebook.

Madre di due bambini che amava più di ogni altra cosa, Vittoriana si è arresa mercoledì, il giorno in cui aveva iniziato la giornata facendo gli auguri di compleanno a una persona per lei speciale: “Tanti auguri - scriveva alle 9.43 - a quel monellaccio e testone di mio padre”. Poi le sue condizioni si sono aggravate ora dopo ora.

Fonte: TorinoToday →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore dopo essere stata dimessa due volte dall'ospedale: il dramma di Vittoriana

Today è in caricamento