rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023

Si laurea con una tesi su Morosini, poi muore in campo come lui

La storia straziante di Angelo Marco Giordano, 32 anni, raccontata da Il Tirreno

Si è accasciato su un fianco mentre stava giocando a calcio. Il cuore di Angelo Marco Giordano, 32 anni, ha cessato di battere sotto gli occhi impotenti dei suoi compagni di squadra. Il giovane docente di educazione fisica di 32 anni, stroncato da un malore mentre giocava a calcetto con gli amici a Mestre, si era da poco laureato con una tesi su Piermario Morosini e per uno strano scherzo del destino è morto come lui in campo.

Il 32enne si era laureato in Scienze Motorie con una tesi riguardante l’uso del defibrillatore in campo prendendo in esame la morte di Piermario Morosini, centrocampista del Livorno deceduto in campo, contro il Pescara, nel 2012.

I compagni all'inizio avevano pensato a un semplice calo di pressione, poi hanno visto che faticava a respirare e così l’hanno steso a terra mentre due giocatori, Fabio e Andrea, gli praticavano la respirazione e il massaggio cardiaco. È stato chiamato il 118, ma era già troppo tardi. I sanitari hanno tentato disperatamente di rianimarlo. Niente da fare. Poco dopo è stato dichiarato il decesso.
 

Fonte: Il Tirreno →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si laurea con una tesi su Morosini, poi muore in campo come lui

Today è in caricamento