Lunedì, 18 Gennaio 2021

Esplosione in un appartamento, muore un uomo: arrestata la moglie

La tragedia a Rieti. Secondo le prime ipotesi, a provocare l'esplosione e la morte del marito sarebbe stata la donna, rimasta anche lei ferita e piantonata ora in ospedale in stato di arresto

foto di repertorio Ansa

Un uomo di 44 anni è morto nell'esplosione della propria abitazione a Rieti, nel quartiere Campomoro, nella tarda serata di ieri.

Secondo le prime ipotesi degli inquirenti, a provocare l'esplosione e la morte dell'uomo sarebbe stata la moglie, che avrebbe dato fuoco al marito con una tanica di benzina. Nell'incendio la donna è rimasta gravemente ustionata ed è tutt'ora ricoverata presso l'ospedale Sant'Eugenio di Roma, piantonata dalle forze dell'ordine in stato di arresto, come riporta Il Corriere della Sera.

La vittima avrebbe chiamato la polizia poco prima della tragedia segnalando che la moglie si era allontanata di casa insieme ai figli. La donna era uscita per procurarsi le taniche di benzina e, una volta rientrata in casa e aver allontanato i figli, avrebbe gettato addosso al marito il combustile e gli avrebbe dato fuoco, al termine di una lite.

Le urla dell'uomo avrebbero richiamato l'attenzione dei vicini, che hanno a quel punto avvertito i soccorsi e le forze dell'ordine.

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione in un appartamento, muore un uomo: arrestata la moglie

Today è in caricamento