rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023

Giornalista del Financial Times muore sbranato da un coccodrillo

Il 24enne Paul McClean ha perso la vita mentre si trovava nello Sri Lanka. Il racconto è drammatico: “E' stato trascinato in acqua, chiedeva aiuto”

Paul McClean, giornalista britannico di 24 anni del Financial Post, è morto in Sri Lanka, dopo essere stato attaccato da un coccodrillo. La triste notizia è stata divulgata dallo stesso Financial Times. McClean, originario del Surrey, è stato trascinato in un fiume vicino alla Baia di Arugam, come hanno raccontato testimoni oculari. 

Fawas Lafeer, proprietario della vicina Scuola di surf Safa, ha dichiarato all’emittente radiofonica della Bbc che l’uomo si stava lavando le mani nel fiume quando è stato attaccato. McClean era in vacanza nell’isola insieme a un gruppo di amici, secondo la stampa britannica. 

“I pescatori lo hanno visto mentre veniva attaccato dal coccodrillo e poi urlava ai surfisti di venire ad aiutarlo”, ha raccontato. McClean, era laureato all’Università di Oxford e lavorava per il Financial Times.

Fonte: Financial Times →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornalista del Financial Times muore sbranato da un coccodrillo

Today è in caricamento