Giallo in aeroporto, uomo trovato morto con mani e piedi legati

Il ritrovamento è avvenuto nella mattina di domenica 20 ottobre in un parcheggio dell'aeroporto di Linate, a Milano 

Foto di repertorio

Morto, con le mani e i piedi legati: così nella mattina di oggi, domenica 20 ottobre, alcuni operai che stanno lavorando all'interno dell'aeroporto di Linate, hanno trovato il cadavere di un uomo. E sul caso, che ha i contorni di un omicidio, stanno lavorando gli agenti della Questura di Milano.

Milano, uomo trovato morto nell'aeroporto di Linate

Il macabro ritrovamento, come confermato da via Fatebenefratelli, è avvenuto un attimo prima delle 11. Il cadavere si trovava in un vialetto di servizio ai piedi del parcheggio P2, sul lato di Novegro e dietro alla sbarra. Il corpo, secondo quanto appreso da MilanoToday, era rigido (quindi morto da diverse ore) e presentava solo una ferita evidente alla gamba (fratturata).

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Questura, la scientifica e i detective della Squadra Mobile che, insieme al magistrato di turno Luisa Baima Bollone, stanno lavorando al caso ricostruendo pezzo per pezzo la vita della vittima: un italiano di 42 anni senza fissa dimora, noto alle forze dell'ordine che presidiano l'aeroporto milanese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: MilanoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento