rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023

Movida a Milano, lo sfogo del medico: "Faccio il rianimatore per tutti ma non per i cretini"

Il post di Carlo Serini è diventato virale su facebook

"Io faccio l'anestesista rianimatore per tutti, belli e brutti, bianchi e neri, grandi e piccoli, italiani e stranieri, insomma non si guarda (giustamente) in faccia a nessuno. Ma non faccio l'anestesista rianimatore per i cretini". Si sfoga così Carlo Serini, anestesista e rianimatore all'Ospedale San Carlo di Milano, dopo le polemiche sui giovani (lombardi e non) e la movida senza regole. 

"Cari cretini - continua il medico, che a corredo del post pubblica su facebook anche una doto piuttosto esplicativa  - eliminatevi come preferite che fate un favore all’umanitá... Ma non chiedeteci ancora di rivedere e rivivere i tre mesi appena trascorsi, a causa del vostro cretinismo".

"Io - conclude il dottore milanese - sono in terapia del sonno per sedare e sopire incubi, insonnie e risvegli dopo tre mesi in un ospedale Covid: e voi che cazzo fate? L’aperitivo... Cretino é una diagnosi (e oggi arriva gratis), non un insulto". Il post di Serini ha ottenuto più di 90mila condivisioni, segno che il tema è molto sentito. 

Proprio a causa degli assembramenti presenti in città nelle ore serali il sindaco di Milano, Beppe Sala ha firmato un'ordinanza che entrerà in vigore martedì e che vieta ai locali la vendita di alcolici e superalcolici da asporto dopo le 19: per consumarli bisognerà essere seduti ai tavoli. "Non vogliamo fare né gli sceriffi né i giustizieri della notte - ha commentato il primo cittadino sulla stretta alla movida cittadina - ma neanche rimanere impassibili di fronte alle situazioni che stiamo vivendo".

Fonte: Facebook →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida a Milano, lo sfogo del medico: "Faccio il rianimatore per tutti ma non per i cretini"

Today è in caricamento