Svolta vietata col semaforo rosso mentre parla al cellulare: la multa è "memorabile"

La scorsa notte a Torino un giovane è stato fermato: era appena passato con il semaforo rosso mentre faceva uso del cellulare durante la guida, effettuando poi la svolta vietata dalla carreggiata centrale e a velocità pericolosa

Foto di repertorio ANSA

Maxi multa e addio a 16 punti sulla patente. La scorsa notte a Torino un giovane 26enne è stato fermato in via Cigna alle 2.12. L'automobilista, a bordo di una Fiat Panda, era appena passato con il semaforo rosso mentre faceva uso del cellulare durante la guida, effettuando poi la svolta vietata dalla carreggiata centrale e a velocità pericolosa in ore notturne.

Con sé non aveva nemmeno la patente di guida. Multa di 600 euro: inoltre gli sono stati decurtati 16 punti dalla patente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Multe, quali sono le violazioni più frequenti

Durante la notte dedicata alla prevenzione e alla sicurezza stradale, gli Agenti del Reparto Radiomobile e del IV Comando San Donato/Parella della Polizia Municipale Torino hanno effettuato controlli sulle strade dei quartieri Centro, Santa Rita, San Donato, Barriera di Milano e Aurora fermando più di 350 automobilisti: 148 le violazioni accertate con, in più, tre fermi amministrativi. Tra le infrazioni accertate più di frequente il mancato uso delle cinture di sicurezza, la mancata revisione dei veicoli e l'uso del telefonino alla guida

Fonte: TorinoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento