Martedì, 21 Settembre 2021

Svolta vietata col semaforo rosso mentre parla al cellulare: la multa è "memorabile"

La scorsa notte a Torino un giovane è stato fermato: era appena passato con il semaforo rosso mentre faceva uso del cellulare durante la guida, effettuando poi la svolta vietata dalla carreggiata centrale e a velocità pericolosa

Foto di repertorio ANSA

Maxi multa e addio a 16 punti sulla patente. La scorsa notte a Torino un giovane 26enne è stato fermato in via Cigna alle 2.12. L'automobilista, a bordo di una Fiat Panda, era appena passato con il semaforo rosso mentre faceva uso del cellulare durante la guida, effettuando poi la svolta vietata dalla carreggiata centrale e a velocità pericolosa in ore notturne.

Con sé non aveva nemmeno la patente di guida. Multa di 600 euro: inoltre gli sono stati decurtati 16 punti dalla patente.

Multe, quali sono le violazioni più frequenti

Durante la notte dedicata alla prevenzione e alla sicurezza stradale, gli Agenti del Reparto Radiomobile e del IV Comando San Donato/Parella della Polizia Municipale Torino hanno effettuato controlli sulle strade dei quartieri Centro, Santa Rita, San Donato, Barriera di Milano e Aurora fermando più di 350 automobilisti: 148 le violazioni accertate con, in più, tre fermi amministrativi. Tra le infrazioni accertate più di frequente il mancato uso delle cinture di sicurezza, la mancata revisione dei veicoli e l'uso del telefonino alla guida

Fonte: TorinoToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svolta vietata col semaforo rosso mentre parla al cellulare: la multa è "memorabile"

Today è in caricamento