Sabato, 10 Aprile 2021

Non paga la multa ricevuta in Australia, in Italia arriva la batosta: deve sborsare 3500 euro

Pensava di farla franca ma non ha fatto i conti con la determinazione delle autorità australiane, che lo hanno rintracciato dopo un anno di indagini

In vacanza in Australia, l’anno scorso era stato fermato per ben due volte dalla polizia per eccesso di velocità mentre guidava delle auto a noleggio, meritando complessivamente sanzioni per circa 370.

Gli agenti avevano intimato all’uomo, un vicentino di 61 anni, di pagare le multe prima di lasciare il paese ma l’automobilista è tornato in Italia senza pagare, sperando di farla franca.

Non aveva fatto i conti però con la determinazione delle autorità australiane, che dopo un anno di indagini e dopo aver contatto il ministero degli Esteri, lo hanno localizzato in Italia e lo hanno convocato in tribunale, come ricostruisce Il Giornale di Vicenza.

L’uomo ha dovuto pagare le multe, il cui importo nel tempo si è quasi decuplicato e si è trovato a dover sborsare circa 3.500 euro, con tutte le maggiorazioni.

Fonte: Il Giornale di Vicenza →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga la multa ricevuta in Australia, in Italia arriva la batosta: deve sborsare 3500 euro

Today è in caricamento