Domenica, 25 Luglio 2021

"Napoletani coronavirus": il coro shock della curva del Brescia

Sgomento e rabbia sui social proprio nel giorno in cui in Italia si registrano le prime vittime del contagio

"Napoletani coronavirus". Allo stadio Rigamonti di Brescia, dove ieri sera si è giocata la partita di Serie A persa dai padroni di casa contro il Napoli di Gennaro Gattuso, alcuni "tifosi" avrebbero intonato cori vergognosi accostando i cittadini del capoluogo campano al terribile virus che ha iniziato a provocare alcune vittime anche in Italia.

Il coro shock della curva del Brescia: "Napoletani coronavirus"

Secondo quanto ricostruisce la Gazzetta dello Sport, tutto sarebbe successo intorno alla mezz'ora di gioco di Brescia-Napoli, quando in Curva Nord alcuni ultrà del Brescia avrebbero prima inneggiato al Vesuvio - come purtroppo succede spesso in diversi stadi italiani - e poi cantato "Napoletani coronavirus", associando i partenopei al contagio e lasciando tutti di stucco.

Il coro, vergognoso e decisamente di cattivo gusto, sarebbe stato ripetuto più volte fino alla fine del match.
 

Fonte: La Gazzetta dello Sport →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Napoletani coronavirus": il coro shock della curva del Brescia

Today è in caricamento