Domenica, 17 Ottobre 2021

Firenze, tensione al presidio della comunità senegalese: insulti e uno sputo a Nardella

Il sindaco costretto ad andar via. Le immagini

Momenti di tensione a Firenze, questo pomeriggio, al presidio indetto dalla comunità senegalese sul ponte Vespucci, dopo la morte, ieri mattina, del 54enne Idy Diene, ucciso a colpi di pistola dal 64enne Roberto Pirrone. Alcune centinaia i manifestanti presenti, molte persone senegalesi ma anche persone comuni ed esponenti dell'area 'antagonista' fiorentina. Intorno alle 15:30 è arrivato anche il sindaco Dario Nardella, duramente contestato. "Vergogna, razzista, via", hanno iniziato a gridargli diversi manifestanti. Il sindaco è stato raggiunto anche da uno sputo. Le immagini.


 

Fonte: FirenzeToday →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firenze, tensione al presidio della comunità senegalese: insulti e uno sputo a Nardella

Today è in caricamento