Lunedì, 8 Marzo 2021

Il figlio è malato di tumore in fase terminale: mamma e papà organizzano il party di Natale tre mesi prima

Il piccolo Ellis ha scartato regali, guardato film a tema e ricevuto migliaia di cartoline e regali natalizi da tutto il paese

I festeggiamenti di Natale tre mesi e mezzo prima. E' ciò che hanno organizzato Laura e Ashley Price di Wakefield, in Inghilterra, per Ellis, il loro figlioletto di 3 anni, malato di cancro al cervello, che molto probabilmente a dicembre non arriverà. Distrutti dal dolore hanno deciso di far vivere al loro bambino il più bel Natale di sempre. Hanno incitato i conoscenti e anche i lettori di The Sun - che ha raccontato questa triste storia - a inviare al piccolo cartoline di Natale - e come previsto l'appello non è rimasto inascoltato: in breve tempo ne ha ricevute a migliaia, da tutto il paese. 

Un vero Natale

E quindi si è svolto un vero e proprio party di Natale in anticipo. Il giardino dei Price è stato allestito come un vero proprio parco a tema: è stato decorato l'albero come vuole la tradizione, il pony è diventato una renna, i vicini di casa, parenti e amici si sono vestiti da elfi ed è stata addirittura noleggiata una macchina "spara neve" per rendere tutto ancora più reale. Dopo un ricco pranzo di Natale, Ellis insieme ai suoi genitori ha guardato film a tema, come ogni anno il 25 dicembre, migliaia di bambini nel mondo fanno, ed ha scartato tantissimi regali, quelli di mamma e papà e quelli giunti da tutta la comunità.  

Una malattia aggressiva

Ellis è nella fase terminale della malattia e da qualche giorno, le sue condizioni si sono aggravate: non riesce più a reggersi in piedi e vomita spesso. Una Tac, a settembre 2019, ha rilevato una massa nel suo cervello e due giorni dopo Ellis è stato sottoposto a intervento chirurgico ma i dottori diagnosticarono subito un tipo di tumore molto aggressivo. Tanto che nemmeno i tre mesi di chemio e radioterapia sono serviti a bloccare la sua crescita. In breve tempo infatti infatti, la massa si è ingrandita, diffondendosi nel resto del cervello. E il suo stato di salute, da luglio è peggiorato: i medici non gli hanno dato più di tre mesi di vita. "Nonostante questo - spiega il papà - Ellis si è sempre comportato come un vero eroe: sorride sempre e ci tiene su di morale".

Per renderlo felice i suoi genitori quest'estate lo hanno portato due giorni a Legoland, il parco di divertimento dei dinosauri, e in vacanza nel Galles, a Whitby. E poi gli hanno sempre lasciato mangiare anche le cose che generalmente mamma e papà tendono a limitare ai loro bambini: per lui pollo fritto, pizza e Coca-Cola a volontà.    

Fonte: The Sun →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il figlio è malato di tumore in fase terminale: mamma e papà organizzano il party di Natale tre mesi prima

Today è in caricamento