Domenica, 18 Aprile 2021

Gli negano l'eutanasia e annuncia lo stop alle cure: "Morirò in diretta su Facebook"

Alain Cocq, un uomo affetto da una malattia rara ed incurabile, si è visto rifiutare l'eutanasia dal presidente francese Macron, così ha deciso di fare da sé: ''Smetterò di curarmi e di nutrirmi''

Alain Cocq in un frame del video postato su Facebook

Un uomo francese di 57 anni, Alain Cocq, che da tempo lotta contro una rarissima malattia degenerativa, ha annunciato in diretta su Facebook di aver interrotto cure, alimentazione e idratazione per lasciarsi morire. Il motivo? Due giorni fa il presidente Macron gli ha negato l'eutanasia: '' "La strada per la liberazione inizia e, credetemi, sono felice".

Come racconta il quotidiano francese Liberation, l'uomo ha spiegato sui social di voler morire: "So che i prossimi giorni saranno difficili, ma ho preso la mia decisione e sono calmo''. Lui voleva andare via in pace e con dignità, ma la legge sul fine vita non lo prevede, così ha deciso di fare da sé: smettere si curarsi e di mangiare, trasmettendo la sua morte su Facebook in diretta streaming.

Alain è affetto da una malattia molto rara per cui non esistono cure.  Le pareti delle sue arterie si restringono fino ad incollarsi, provocando ischemie per arresto o insufficienza della circolazione sanguigna nei tessuti e negli organi. Uno stato terribile che lui ha voluto descrivere su Facebook: ''L'intestino mi si svuota in una sacca. La vescica mi si svuota in una sacca. Vengo rimpinzato come un'oca, con un tubo nello stomaco. Se devo restare qui a guardare il soffitto come un coglione aspettando che passi, dico no". Una sofferenza insostenibile, che lo ha spinto fino a desiderare la morte: in Francia infatti, l'eutanasia viene concessa soltanto ai malati terminali.

Fonte: Libération →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli negano l'eutanasia e annuncia lo stop alle cure: "Morirò in diretta su Facebook"

Today è in caricamento