Venerdì, 7 Maggio 2021
La tragedia / Grecia

Neonato muore di Covid, aveva 37 giorni

Ha contratto il Coronavirus dai familiari e appena nato è stato subito posto nella Rianimazione dell'ospedale per problemi polmonari

Foto di repertorio

Non aveva alcuna patologia, ma non aveva neppure un corpo in grado di reggere l’impatto con la malattia, altrimenti la Grecia non avrebbe registrato la più giovane vittima di Coronavirus dall’inizio della pandemia: un neonato di 37 giorni, infettato dai familiari, anch’essi positivi e morto all’ospedale pediatrico ateniese di Aglaia Kyriakou.

A dare la notizia è il Ministro della Salute ellenico Vassilis Kikilias, che affida ad un tweet di pochi caratteri, tutto il suo rammarico: “La più giovane vittima del morbo di Covid è morta oggi ad Aglaia Kyriakou. Sfortunatamente, quest'anima innocente non poteva sopportarlo. Coraggio nella sua famiglia”. Lo stesso rappresentante del governo greco, giorni fa, aveva detto di seguire costantemente la vicenda del bimbo malato di Covid, ricoverato in terapia intensiva, rimarcando la sua speranza affinché le cose andassero per il meglio, anche grazie all’impegno quotidiano dei sanitari. Ma alla fine, per il  piccolo non c’è stato nulla da fare e il suo cuore ha smesso di battere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato muore di Covid, aveva 37 giorni

Today è in caricamento