rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022

New York Times: "Meglio governo Bersani-Monti che ritorno di Berlusconi"

L'editoriale del prestigioso quotidiano statunitense

Due brevi colonnine, al centro dell'ultima pagina del giornale. E' quello che basta al New York Times per dare ai suoi lettori un quadro della politica italiana che, alla vigilia delle elezioni, sembra lasciare poche speranze.
La conclusione è che una coalizione tra Mario Monti e Pier Luigi Bersani "sarebbe decisamente meglio di un ritorno all'era di Berlusconi", ma se l'Italia vuole uscire dalla recessione deve evitare i "tiepidi compromessi politici".

L'articolo si apre proprio con il ritorno di Silvio Berlusconi che, "anche se è difficile che vinca per il suo quarto mandato", mette a rischio la formazione di una solida maggioranza in Parlamento: "un disastro", perchè l'Italia necessita di riforme, come "leggi più forti contro la corruzione". Riferendosi alla promessa del Cavaliere di restituire l'Imu, il quotidiano parla di "populismo", e di un'iniziativa che andrebbe a creare "un enorme buco nelle finanze italiane".

Ma il motivo per cui Berlusconi sta guadagnando consensi, secondo il quotidiano, è che gli altri candidati "hanno fallito nel conquistare voti". Bersani "rappresenta la vecchia classe politica italiana, senza più idee", mentre Beppe Grillo è un "comico" con un programma "anti-politico". Anche Monti, al quarto posto, ha fallito "nel trovare sintonia con gli elettori", avendo imposto misure di austerità che "non hanno dato chiari segni di ripresa economica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

New York Times: "Meglio governo Bersani-Monti che ritorno di Berlusconi"

Today è in caricamento