rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021

Muore e lascia tutto alla Chiesa: l'eredità è di 40 milioni

Anna Maria Chiap, 92enne di Caneva in provincia di Pordenone, ha donato i suoi 16 fabbricati e 56 terreni al Patriarcato di Venezia. Nel patrimonio anche due edifici situati in via Altinate a Padova

CANEVA (PORDENONE) - Morta lo scorso agosto all'età di 92 anni, un'anziana signora originaria di Vicenza ma residente a Caneva di Pordenone, ha deciso di donare tutto il proprio ricco patrimonio immobiliare composto da ben 16 fabbricati e 56 terreni al Patriarcato di Venezia con la doppia clausola testamentaria che venga destinato ai poveri e che i campi rimangano zona agricola.

DUE FABBRICATI ANCHE A PADOVA. Anna Maria Chiap, questo il nome dell'anziana, laureata in Scienze agrarie e da sempre appassionata di agricoltura, non avrebbe eredi che potrebbero impugnare il goloso testamento. Il valore del patrimonio si aggirerebbe sui 40milioni di euro. 

Tra gli immobili donati si annoverano proprietà a Pordenone, Mantova e pure Padova. Nella città del Santo ci sarebbero due fabbricati in via Altinate che appartenevano alla 92enne friulana. Sul lascito però il Patriarcato di Venezia non si è ancora espresso. Ha infatti parecchio tempo - 10 anni -  per decidere se accettarlo o meno.

Fonte: Padova Oggi →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore e lascia tutto alla Chiesa: l'eredità è di 40 milioni

Today è in caricamento