Lunedì, 12 Aprile 2021

Nobel per la medicina agli scienziati contro la povertà

A vincere il prestigioso riconoscimento sono stati William Campbell, Satoshi Omura e Youyou Tu: le loro ricerche hanno migliorato la qualità della vita dell'intera umanità, in particolare nelle zone più povere del mondo

Sono l'irlandese William Campbell, il giapponese Satoshi Omura e la cinese Youyou Tu i vincitori del Nobel per la Medicina 2015. Tutto granzie alle nuove terapie messe a punto contro la malaria e le infezioni causate da parassiti, patologie che generalmente affliggono la popolazione più povera del mondo. I candidati erano 327, di cui 57 nominati per la prima volta. L’ammontare del premio è di 8 milioni di corone svedesi, ovvero 855mila euro, da dividere fra i tre scienziati.

LOTTA CONTRO LA POVERTA' - Il prestigioso riconoscimento sembra voler premiare prima di tutto l'impegno alla lotta contro le malattie della povertà, che colpiscono centinaia di milioni di persone ogni anno. Le ricerche sulle infezioni provocate da parassiti condotte da Campbell e Omura hanno infatti permesso di mettere a punto nuove armi contro malattie (come la cecità fluviale e la filariasi linfatica) che affligono un terzo della popolazione mondiale, concentrata in Africa sub-sahariana, Sud Asia e Centro-Sud America. La cinese Tu ha dato un enorme contributo alla lotta contro la malaria, grazie appunto alla scoperta dell’artemisina. "Quest’anno i premi Nobel hanno sviluppato terapie che hanno rivoluzionato la cura di alcune delle malattie parassitarie più devastanti" si legge nella nota del Karolinska Institutet di Stoccolma, che assegna i riconoscimenti. 


RIDURRE LE SOFFERENZE - Quelle di questi scienziati sono state scoperte (come sottolienato dal comitato che ha assegnato il Nobel) che hanno fornito all’umanità nuove armi per combattere malattie debilitanti: le conseguenze in termini di miglioramento della salute umana e di riduzione della sofferenza sono state definite "incommensurabili". 

I VINCITORI - William Campbell è nato nel 1930 a Ramelton, ha lavorato prima in Irlanda per poi trasferirsi negli Stati Uniti, dove è professore emerito nella Drew University di Madison, New Jersey. Il giapponese Omura è nato nel 1935 e ha sempre lavorato in Giappone, oggi è professore emerito nell'università di Kitasato. Youyou Tu è invece nata nel 1930 in Cina, dove ha condotto la carriera scientifica. Dal 2000 è ai vertici dell'Accademia di medicina tradizionale cinese e le sue ricerche da sempre sono concentrate sulle cure della malaria.

Fonte: nobelprize.org →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nobel per la medicina agli scienziati contro la povertà

Today è in caricamento