Lunedì, 17 Maggio 2021
La follia no mask / Stati Uniti d'America

Gli chiede di indossare la mascherina e lui lo accoltella

La polizia cerca il 53enne James Schulz che mercoledì sera ha assalito e ferito il proprietario del ristorante che l'aveva messo alla porta perché non indossava il presidio di sicurezza

Foto diffusa dalla polizia locale di League City (Texas)

Pur di non indossare la mascherina è arrivato ad accoltellare un uomo. Fino a questo punto si spinge la follia negazionista alla base dell'ennesima aggressione che ha visto come vittima un ristoratore. I fatti sono accaduti in Texas a League City dove un uomo ha accoltellato il direttore di un ristorante che gli aveva chiesto di indossare la mascherina colpendolo con diversi fendenti. Gli investigatori stanno cercando il 53enne James Schulz, irreperibile da mercoledì sera.

Senza mascherina accoltella ristoratore

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo sarebbe entrato nel ristorante senza indossare la mascherina. Immediatamente gli addetti del ristorante gli hanno chiesto di indossarla se voleva mangiare all'interno del locale oppure di utilizzare il servizio di asporto. Una risposta che non è piaciuta al cliente che ha cominciato a inveire contro gli addetti. A suo dire, non avrebbero voluto servirlo perché si trattava di un senzatetto. Il responsabile del ristorante era riuscito ad accompagnarlo alla porta quando si è consumata la tragedia. Proprio mentre stava uscendo, il 53enne è tornato indietro e ha approfittato del fatto che il responsabile fosse di spalle per aggredirlo. Lo ha assalito prima e poi ha cominciato a colpirlo con delle coltellate. I fendenti hanno ferito la vittima al braccio e al busto.

L'autore del gesto si è dato immediatamente alla fuga e si è allontanato dal ristorante in sella a una bicicletta. Gli altri addetti hanno subito soccorso il direttore del locale. La vittima è stata portata in ospedale dove è stato medicato. Fortunatamente l'arma utilizzata per l'aggressione sarebbe un coltellino con il quale l'assalitore non è riuscito a provocare delle ferite letali. Dopo essere stato curato il manager è stato dimesso. Da quel momento la polizia è però sulle tracce dell'assalitore. Secondo le informazioni in possesso del dipartimento locale, il 53enne sarebbe un senza fissa dimora che vive nella zona.

La follia negazionista dei no mask

L'escalation di questo genere di eventi è stata sottolineata anche dal capo della polizia di League City, Gary Ratliff. Il poliziotto ha spiegato come l'utilizzo della mascherina sia diventato un tema molto divisivo e in molti non rispettino le prescrizioni imposte per il contenimento della pandemia di Coronavirus. Molto spesso questo genere di eventi si verificano proprio nelle aziende locali che sono costrette a fronteggiare atteggiamenti del genere. “Ci sono persone che hanno perso affetti a causa del Covid così come è capitato anche tra i nostri agenti. Chiedo alla cittadinanza di rispettare le regole imposte nelle attività commerciali. Se non si è d'accordo si può anche evitare di entrare ma non c'è bisogno di ricorrere ad atteggiamenti aggressivi come questo” ha dichiarato il capo Ratliff.

Fonte: Cnn →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli chiede di indossare la mascherina e lui lo accoltella

Today è in caricamento