rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024

“Frustate, botte e testate”: nonnismo contro la pilota, scatta la denuncia 

La 20enne Giulia Jasmine Schiff ha denunciato alla Procura militare di Roma gli episodi di maltrattamento che avrebbe dovuto subire durante il 'battesimo del volo' alla Scuola di Latina. La replica: “Non ci risultano atti di nonnismo, comunque stiamo indagando”

Il ministro della Difesa Elisabetta Trenta ha annunciato l'apertura di una indagine relativa alla denuncia di Giulia Jasmine Schiff, sergente pilota di 20 anni di Mira, in provincia di Venezia, che ha raccontato al Corriere della Sera di essere stata sottoposta a maltrattamenti durante il periodo trascorso presso la Scuola di volo di Latina. 

Testate e bagno forzato: il 'battesimo del volo'

In particolare, la ragazza è stata sottoposta al cosiddetto 'battesimo del volo', con testate all'ala di un aereo e un bagno forzato in piscina, come documentato in alcuni filmati. Sul caso la pm Antonella Masala ha aperto un fascicolo. La vicenda è avvenuto l'anno scorso. Dopo aver vinto il concorso per l'ammissione di dieci allievi ufficiali di complemento dell'Aeronautica, Gulia entra all'Accademia di Pozzuoli. Il suo sogno è diventare pilota militare di jet. Il tirocinio previsto dall'Accademia si svolge alla Scuola di volo di Latina. Qui, racconta la giovane, hanno luogo gli episodi di nonnismo. Dopo aver superato la prova di abilitazione il 7 aprile, la giovane viene sottoposta al cosiddetto 'battesimo del volo', un rituale che prevede diverse 'prove'. 

Maltrattamenti alla Scuola di volo: c'è anche un video

Un episodio documentato da alcuni video, uno dei quali mostrato online dal 'Corriere della sera'. Nel filmato in questione si vede la ragazza mentre viene sollevata dai commilitoni quindi colpita con delle pacche. Lei si lamenta, dice: "Mi fate male". I colleghi replicano: "Gusto, ha detto più gusto, ora ti pigli le botte". La ragazza viene poi usata come un'ariete, la testa le viene sbattuta contro l'ala di un aereo. I colleghi ridono, poi la fanno tuffare in piscina. Dopo il bagno tutto finisce con applausi e strette di mano. "Brava Giulia, brava, ora sei pilota" dicono i commilitoni. Giulia però piange.

Rientrata a Pozzuoli, per Giulia inizia l'incubo. Dopo averne parlato la giovane racconta di essere stata punita con tre lettere di biasimo, un rimprovero, sessanta turni di consegna. Il 6 settembre scorso il triste epilogo: Giulia viene espulsa. Il lunedì successivo sarebbe dovuta andare a Lecce per il brevetto di pilota militare.

La reazione della Scuola di volo di Latina

Come riporta LatinaToday, la versione della Scuola di volo è un po' diversa da quella della 20enne: “Il tuffo in piscina – spiega l’addetto stampa della struttura aeronautica – è un atto goliardico che tradizionalmente conclude il percorso formativo, a conclusione del primo volo da solista quando il pilota viene caricato a spalla e gettato in acqua. Non ci risultano atti di nonnismo nei confronti dell’allieva e comunque stiamo indagando per accertare la veridicità del suo racconto”.

L'Aeronautica: "No a strumentalizzazioni"

In merito al "presunto atto di nonnismo riportato su un articolo di stampa", lo stato maggiore dell'Aeronautica sottolinea in una nota che la forza armata "tutela il proprio personale e non ammette comportamenti in qualunque modo correlabili al fenomeno del nonnismo, che - al contrario - condanna e persegue con fermezza". Quanto alla vicenda dell'ex allieva ufficiale pilota di complemento "che ha lamentato tale deprecabile fenomeno e sostiene di essere stata espulsa dalla Forza Armata a seguito di comportamenti e provvedimenti disciplinari vessatori nei suoi confronti", si precisa che "la vicenda era già nota, tanto che la Forza Armata, in data 5 ottobre 2018, ha denunciato il fatto all'Autorità Giudiziaria competente, disponendo contestualmente l'esecuzione di un'inchiesta sommaria, come previsto dalla vigente normativa di settore".

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Frustate, botte e testate”: nonnismo contro la pilota, scatta la denuncia 

Today è in caricamento