Sabato, 24 Luglio 2021

Il nonno eroe di Livorno, morto per salvare la nipotina dal fango

La storia raccontata dal Corriere della Sera

I danni causati dalla forte ondata di maltempo a Livorno, 10 settembre 2017. ANSA/PROTEZIONE CIVILE EDITORIAL USE ONLY/NO SALES

C'è un eroe nel dramma del violento nubifragio che ha colpito Livorno. Un nonno ha tentato di mettere in salvo la sua famiglia, riuscendo a portare al sicuro soltanto la nipote di quattro anni.

Quando si è rilanciato nella melma di detriti e fango che ha invaso il seminterrato in cui vivevano, in viale Nazario Sauro, per raggiungere anche l'altro nipote, non ce l'ha fatta. Le vittime sono quattro: mamma, papà, un bimbo e il nonno-eroe.

Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, "l'uomo era salvo ma si è tuffato una, due, tre volte, nuotando in quell'acqua limacciosa". Ha salvato la nipote che urlava, paralizzata dalla paura, poi "ha tentato di salvare il nipotino e i loro genitori". Si è tuffato nella melma, cinque volte. Ma "la sesta non è più tornato in superficie".

Fonte: Corriere della Sera →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nonno eroe di Livorno, morto per salvare la nipotina dal fango

Today è in caricamento