Sabato, 6 Marzo 2021
Doppia emozione / Stati Uniti d'America

Il nonno 97enne vaccinato a casa dal nipote infermiere: era in isolamento da marzo 2020

Doppia emozione per William Begley, veterano della seconda Guerra Mondiale di Weymouth, negli Stati Uniti. “È anche un segnale di speranza per tutti noi che questa cosa prima o poi finirà”, ha detto il giovane

L’emozione di ricevere la prima dose del vaccino, dopo quasi un anno passato in isolamento, era tanta per William Begley, 97enne veterano della seconda Guerra Mondiale di Weymouth, nel Massachissetts.

È stata resa ancora più grande dal fatto che a fargli l’iniezione è stato il nipote David, infermiere del vicino South Shore Hospital. Un momento speciale per entrambi.

Il veterano di guerra vaccinato dal nipote infermiere: "Un segnale di speranza che tutto questo finirà"

Un video li ha immortali durante la somministrazione, avvenuta a casa dell’anziano Begley, grazie un’unità operativa mobile pensata per questo tipo di interventi. Far uscire l’anziano Begley per portarlo in uno dei centri di vaccinazione della zona poteva essere rischioso e avrebbe comportato notevoli difficoltà, così è stato deciso di far ricorso all’unità mobile, attrezzata con quello che occorre, come se fosse un’ambulanza e con personale specializzato a bordo.

Tutto è durato pochi secondi appena, tanto che il 97enne non si è accorto di nulla grazie anche alla mano leggera del nipote. “È stato felice che io potessi fare questa cosa per lui. È anche un segnale di speranza per tutti noi che questa cosa prima o poi finirà”, ha detto David Begley dopo aver vaccinato il nonno.

William Begley riceverà la seconda dose del vaccino anti-Covid19 il mese e somministrarla sarà sempre suo nipote David. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nonno 97enne vaccinato a casa dal nipote infermiere: era in isolamento da marzo 2020

Today è in caricamento