rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

Nuova Zelanda: 30enne muore per consumo eccessivo di Coca-Cola

Donna di 30 anni beveva fino a 10 litri di Coca-Cola al giorno: il medico legale ritiene che assunzione sia "fattore importante" per la sua morte

L'assunzione quotidiana di grosse quantità di Coca-Cola è stata un "fattore importante" della morte di una donna della Nuova Zelanda, avvenuta tre anni fa per arresto cardiaco. E' quanto ha dichiarato oggi il medico legale sulla morte della 30enne Natasha Harris, madre di otto figli, che per anni ha ingerito ogni giorno fino a 10 litri di Coca-Cola. Si tratta di una quantità pari al doppio del limite raccomandato per l'assunzione di caffeina e superiore di 11 volte a quello fissato per lo zucchero.

"Dopo aver valutato tutte le prove a disposizione, sono giunto alla conclusione che se Natasha Harris non avesse consumato grosse quantità di Coca-Cola, è improbabile che sarebbe morta quando è morta e nelle circostanze in cui è morta", ha detto David Crerar. Il suo consumo di Coca-Cola "è stato un fattore importante che ha contribuito allo sviluppo di squilibri metabolici che hanno aggravato l'aritmia".

Il medico ha quindi invitato "Coca-Cola a prendere in considerazione l'indicazione sull'etichetta della quantità di caffeina contenuta nei suoi prodotti e ... di aggiungere moniti appropriati sui rischi di un eccessivo consumo dei prodotti". Crerar ha comunque precisato che tutti gli ingredienti contenuti nella bibita sono "assolutamente legali" e che "Coca-Cola non può essere ritenuta responsabile della salute dei consumatori che assumono quantità eccessive del prodotto".

In un comunicato, Coca-Cola Oceania ha dichiarato che non è dimostrabile il legame tra la bibita e la morte di Harris, "quindi siamo amareggiati dal fatto che il medico legale abbia deciso di indicare la combinazione dell'eccessivo consumo di Coca-Cola da parte di Harris, insieme con altri fattori di salute e di stile di vita, come probabile causa di decesso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Zelanda: 30enne muore per consumo eccessivo di Coca-Cola

Today è in caricamento