rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021

Obama si "tuffa" nel mondo del porno: "E' un ringraziamento per il sostegno alle elezioni"

Il magazine francese Slate ha spulciato l'elenco delle persone seguite da Obama su Twitter e ha scoperto una lista "ben fornita" di pornostar e case di produzione a luci rosse

ROMA - Forse un errore in un buona "fede", una svista o "un'amicizia imbarazzante". O forse, più maliziosamente, una sorta di ringraziamento per il sostegno ricevuto durante la campagna elettorale. Fatto sta che, spulciando nell'elenco delle oltre seicentomila persone seguite su Twitter da Barack Obama, l'edizione francese di Slate, magazine di cultura e affari interni, ha scoperto una lista "ben fornita" di pornostar e case di produzione a luci rosse. 

Sono almeno sei, infatti, le pornostar che compaiono nell'elenco: da Asa Akira a Joanna Angel, passando per Nikki Benz, Jessica Drake. Se ciò non bastasse, Slate ha scovato nella lunga lista anche due case di produzione a luci rosse: la Twystys e la Digial Playground.

Nulla di grave, sia chiaro, ma l'imbarazzo è tanto e per il momento il partito Democratico non ha voluto commentare le porno amicizie virtuali del presidente. 

Slate, però, punzecchia e rilancia la "pista" maliziosa facendo notare che solo il 30% dell'industria dell'hard aveva appoggiato lo sfidante di Obama, Romney. Mentre il 70% aveva assicurato "amicizia" a quello che poi sarebbe diventato il presidente degli Usa. Da "amici" a "follower", poi, il passo è stato breve. 

Fonte: Slate.fr →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obama si "tuffa" nel mondo del porno: "E' un ringraziamento per il sostegno alle elezioni"

Today è in caricamento