rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Buongiorno Today

Buongiorno Today | Caccia americano in mare, scimmia iraniana nello spazio

Le notizie di martedì 29 gennaio 2013

Un aereo militare americano partito dalla base di Aviano è disperso: probabilmente è precipitato in Adriatico. Nessuno lo dichiara pubblicamente, ma lo Stato entrerà nel capitale del Montepaschi. Mario Monti: "Le vacanze estive durino solo un mese". I prezzi del carburante sono troppo alti per colpa delle accise e così lo Stato incassa molto meno dalla vendita di benzina e gasolio. Il governo iraniano ha annunciato di avere lanciato nello spazio una scimmia viva. Le buone maniere in Cina si impongono per legge. Buongiorno, le notizie di martedì 29 gennaio 2012.

Prima Pagina 29 gennaio 2013

jet-3CACCIA AMERICANO CADE NELL'ADRIATICO
Un caccia F-16 Usa della base di Aviano è disperso. Del velivolo si sono persi i contatti in serata: l’ipotesi prevalente è che sia precipitato in Adriatico, al largo delle coste della Romagna. Le ricerche sono in corso. L’allarme è scattato intorno alle 20, quando c’è stata l’ultima comunicazione con la torre di controllo. Il caccia era decollato con altri tre F-16 dalla base di Aviano - due coppie di aerei - per un volo di addestramento. Ad un tratto, secondo quanto è stato possibile ricostruire, l’aeroplano ha segnalato un “problema” non meglio specificato. È da questo momento che se ne sono perse le tracce. L’aereo è scomparso dai radar. Il pilota del caccia “gemello” ha sentito il segnale di “mayday”, ma non è stato in grado di vedere la traiettoria di caduta. Il volo di addestramento, infatti, era composto da due coppie di aerei che in quel momento non volavano “a vista”. Da qui l’impossibilità di accertare il punto esatto di caduta del velivolo disperso. Link: Quotidiano.net

MONTE DEI PASCHI, SI VA VERSO NAZIONALIZZAZIONE
Monte-paschi-Siena-2Una "nazionalizzazione di risulta". La formula l'ha coniata Monti. Lo Stato entrerà nel capitale del Montepaschi, usando la "chiave" dei Monti-bond. Nessuno lo dichiara pubblicamente. Non lo farà il ministro dell'Economia Vittorio Grilli, che nella tarda mattinata di oggi riferirà alla Camera sulla crisi che ha travolto la banca senese. Non lo farà il Comitato per la stabilità finanziaria, che si riunirà prima dell'audizione del ministro, alla presenza di Visco e Saccomanni per la Banca d'Italia e di Vegas e Caputi per la Consob. Ma basta una rapida ricognizione, tra autorità di governo e organi di vigilanza, per rendersi conto che il destino del Monte è praticamente già scritto: finirà in mano pubblica, in via provvisoria, per completare il risanamento con la garanzia del Tesoro e, nel frattempo, trovare un grande azionista privato disposto a ricomprarselo. Link: Repubblica

mario-monti-pp1-2SOLO UN MESE DI VACANZE ESTIVE
"Le vacanze estive durino solo un mese". E' quanto si legge nella bozza sulla riforma del mercato del lavoro redatta da Mario Monti e dal pool di economisti candidati nella lista 'Scelta civica' e di cui è in possesso l'Agi. "Va ipotizzata - si legge nel documento preparato sabato mattina durante una riunione nello studio del giuslavorista ex Pd Pietro Ichino - una riforma del calendario scolastico in modo da limitare ad un mese le vacanze estive, sulla base della partecipazione volontaria delle famiglie".  "Questa misura - prosegue il documento - non vuole andare ad aggravare il lavoro degli insegnanti, ma modernizzare un sistema che penalizza i genitori lavoratori. Le attività sportive, di recupero, alternative e per la comunità possono trovare più spazio se la scuola rimane aperta per 11 mesi l'anno, incoraggiando ogni istituto ad essere autonomo nella scelta dell'impiego per il tempo in più". Link: Repubblica

BENZINA TROPPO CARA, NESSUNO FA PIU' IL PIENO
benzina-4-2I prezzi del carburante sono troppo alti per colpa delle accise e così lo Stato incassa molto meno dalla vendita di benzina e gasolio. Un boomerang che nel solo mese di dicembre è costato al Fisco quasi il 10% di entrate. Nei trenta giorni esaminati, il gettito relativo a questa particolare voce, è infatti rimasto indietro del 7,2%. Il calcolo dei soldi che mancano all’appello lo ha fatto il Centro Studi Promotor (Csp) che ha già lanciato l’allarme sull’intero 2013: di questo passo lo Stato rischia di veder sparire circa 2,6 miliardi di tasse. Dal bilancio dell’ultimo anno emerge infatti che i consumi di benzina e gasolio in Italia sono calati del 10,5%. Ma lasciare l’auto in garage non è bastato. Dai dati elaborati dal Csp risulta infatti che la spesa complessiva è salita a 67,4 miliardi con una crescita del 4,7% proprio per effetto delle tasse più alte. Dove sono andati questi soldi? L’Erario ha incassato 36,5 miliardi di euro (il 12,4% in più dell’anno prima) mentre i restanti 30,9 miliardi li ha intascati l’industria petrolifera e i distributori che però lamentano un calo di introiti del 3%. Link: La Stampa

012813-iran-space-monkey-800-2L'IRAN MANDA UNA SCIMMIA NELLO SPAZIO
Teheran mostra i muscoli. Il governo iraniano ha infatti annunciato di avere lanciato nello spazio una scimmia viva. Il primate è stato immobilizzato all'interno di un razzo che ha raggiunto un altezza di circa 120 chilometri prima di «ritornare intatto alla base». L'annuncio del ministero della Difesa crea ulteriori motivi di preoccupazione nei governi occidentali, preoccupati per il potenziale offensivo dell'Iran. La repubblica islamica considera il lancio della scimmia come propedeutico in vista di un programma spaziale che preveda l'invio di astronauti nel giro di «cinque-otto anni» e ufficialmente esclude che dietro alla ricerca in campo aerospaziale vi siano intenti bellicosi. Tuttavia la dimostrazione di forza viene vista con timore in occidente, considerando la lunga gittata ormai raggiunta dai vettori iraniani e il fatto che potrebbero essere utilizzati per il trasporto di testate nucleari. Link: Corriere

CINA, LE BUONE MANIERE PER LEGGE
shenzhen-2Dal prossimo 1° marzo a Shenzhen (metropoli di 10 milioni di abitanti ai confini con Hong Kong), la civiltà sarà imposta per legge, pena multe salatissime. Con una nuova campagna per diffondere le buone maniere, o «wenming», sono state compilate dieci proibizioni che fanno parte della «Legge per la promozione del comportamento civile» e che vanno dal non sputare al non fumare in luoghi dove è proibito, al non gettare cartacce o gomme da masticare.  Vietato anche lasciare i bisogni del proprio cane in strada, abbandonare spazzatura, o incenerirla in luoghi inadatti, danneggiare gabinetti pubblici. L’ordinanza è stata compilata dopo aver chiesto, tramite sondaggi, ai residenti cinesi ed esteri quali fossero i dieci comportamenti locali che trovavano più spiacevoli. Il giro di vite a Shenzhen si ispira a esperimenti riusciti o meno in altre città di cultura cine: il primato per i comportamenti «incivili» censurabili con una multa va a Singapore, amministrata con ampio paternalismo e autoritarismo, con una formula apertamente ammirata dal governo cinese. Link: La Stampa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Caccia americano in mare, scimmia iraniana nello spazio

Today è in caricamento