rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022

Buongiorno Today | BigSnow, Tir fermi in 11 Regioni. Recessione e truffe: i numeri della crisi

Le notizie di Lunedì 11 Febbraio 2013

Inizia oggi una delle settimane più fredde dell’anno: disagi su tutta la penisola, in allerta 11 Regioni. Il Viminale chiede il blocco della circolazione dei Tir nelle zone a rischio. I numeri della recessione fanno paura, in Italia vengono cancellati dal 2008 circa 480 posti di lavoro al giorno mentre la Corte dei Conti denuncia truffe e sprechi per 300 milioni nel solo 2012. Halloween e Carnevale, quale festa piace di più agli italiani? Gli americani scelgono Hillary Clinton, eletta politico più popolare degli States. Terzo posto per Obama.

Prima Pagina 11 Febbraio 2013

ALLERTA NEVE, IL VIMINALE BLOCCA I TIR IN 11 REGIONI
file10771140415_big-2Il rischio di forti precipitazioni nevose assedia buona parte dell’Italia in questo inizio di settimana: la perturbazione denominata ‘BigSnow’ ha infatti messo in allerta mezzo Paese, con precipitazioni per ora deboli al Nord e disagi ben più grandi per alcune Regioni del sud. In totale sono 11 le Regioni considerate a rischio dal Viminale (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Toscana, Emilia Romagna, Marche ed Umbria), che per motivi di sicurezza ha chiesto alle Prefetture interessate di bloccare la circolazione dei Tir. Disappunto dai camionisti: “Non si possono fermare i Tir in mezzo alla strada in attesa di una presunta nevicata”. Link: Corriere

RECESSIONE, DAL 2007 CANCELLATI 480 POSTI DI LAVORO AL GIORNO
images-43La recessione che attanaglia l’Italia ha generato, dal 2007 ad oggi, la perdita di 480 posti di lavoro al giorno. Lo conferma uno studio portato a termine dalla Confartigianato, secondi cui gli occupati erano, ad Aprile 2008, circa un 23 milioni e mezzo. Dato discordante con quello relativo a Dicembre 2012, in cui risultano ben 818 mila occupati in meno generando una diminuzione del tasso di occupazione, tra i 20 ed i 64 anni, del 61%. Il dossier di Confartigianato stima inoltre una diminuzione di occupazione nei soggetti Under35 del 20% (circa 1 milione e mezzo) ed un raddoppio dei disoccupati, da 1,4 miloni a 2,8. “Le drammatiche cifre sul calo di occupati sono il risultato delle debolezze strutturali del nostro mercato del lavoro – ha commentato Giorgio Merletti, presidente di Confartigianato – penalizzato da tanti vincoli burocratici e gestionali, da un cuneo fiscale troppo elevato e dalla distanza tra scuola e mondo del lavoro”. Link: Corriere

CORTE DEI CONTI, NEL 2012 TRUFFE E SPRECHI PER 300 MILIONI
1270645422_4992b35482653_zoom-2Un dossier realizzato dalla Corte dei Conti ha raccolto insieme le peggiori iniziative dei procuratori regionali nel 2012, fotografando una lunga serie di sprechi e frodi valutata ben 293.632 milioni di euro. I casi si trovano in tutte le Regioni, senza distinzioni, ma spicca quello di un maestro marchigiano che si appropriava di alimenti destinati ai piccoli della sua scuola materna. Oppure il ponte ‘scivoloso’ progettato a Venezia dall’architetto Santiago Calatrava, per il quale la Corte dei Conti ha riscontrato “comportamenti colpevoli del progettista e del direttore dei lavori”. Scivolone, sembra il caso di dire, quantificabile in più di 3 milioni di euro. Emblematica anche la voce relativa ad alcuni infermieri di Milano che, “in ragione di un esteso ed organizzato fenomeno di corruttela”, cavalcavano da tempo un giro di mazzette nelle camere mortuarie. Link: IlFattoQuotidiano

CARNEVALE O HALLOWEEN, DOVE SPENDONO DI PIU’ GLI ITALIANI?
halloween-3Halloween e Carnevale sono due festività che ogni anno coinvolgono milioni di persone, ma quale delle due sta più a cuore agli italiani? O meglio, in quale delle due gli italiani sono disposti a spendere di più? Uno studio della Cia (Confederazione Italiana degli Agricoltori, ndr) ha cercato di dare una risposta a questo quesito, pubblicando numeri interessanti: il 2012 si è chiuso in pareggio, registrando una spesa media in occasione di Halloween di circa 40 euro a testa (tra i 15 e i 20 euro a testa per i bambini e circa 70 euro per gli adulti). Per quanto riguarda io nostro Carnevale, la società di consulenza Trademark Italia ha constatato un giro di affari altrettanto intenso, anche grazie ai molti turisti che ogni anno accorrono in Italia. Fonte: Wired

HILLARY CLINTON E’ IL POLITICO PIU’ POPOLARE DEGLI STATES
WDLLUHQT--330x185-2L’ex capo della diplomazia statunitense, Hillary Clinton, è il politico più popolare degli States. Lo dice il popolo americano: battute quindi personalità come Barack Obama, Foggy Bottom e John Kerry. Il 61% dei cittadini interrogati ha quindi scelto l’ex First Lady, mentre al secondo posto si trova il vicepresidente Joe Biden, distante quindici lunghezze dalla Clinton. Medaglia di bronzo per Obama, con circa il 46% sostenitori e il 45% di voci contrarie al suo operato. Considerati questi numeri, non è da escludersi una futura conquista della Casa Bianca da parte di Hillary Clinton, a meno che il partito Repubblicano riesca a rinnovarsi. Fonte LaStampa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | BigSnow, Tir fermi in 11 Regioni. Recessione e truffe: i numeri della crisi

Today è in caricamento