rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022

Buongiorno Today | Dal passo indietro del Papa al salto in avanti della Cina

Le notizie di Martedì 12 Febbraio 2013

L’annuncio di Papa Benedetto XVI ha scosso il mondo, che vedrà quindi terminare il 265esimo papato il prossimo 28 Febbraio. In Corea del Nord, Pyongyang effettua test nucleari “nell'ambito di un'azione ad alta intensità a tutto campo per garantire la propria sicurezza”. Il Ministro dell’Economia, Vittorio Grilli, auspica una ripresa economica nel secondo semestre dell’anno, commentando anche la vicenda Mps, ritenuta “una banca ancora solida”. Apple punta al polso dei consumatori con la sua nuova sfida: lo smartwhatch. Il progetto, confermato dal New York Times, potrebbe segnare la consacrazione della tecnologia da ‘indossare’. Ricerca e Sviliuppo: la Cina investe – grazie al fondamentale contributo delle aziende private – quanto Italia, Germania e Francia messe insieme.

Prima Pagina 12 Febbraio 2013

PAPA SHOCK: “LASCIO PER IL BENE DELLA CHIESA”
Papa triste-2Il pontificato di Papa Benedetto XVI si chiuderà il prossimo 28 Febbraio ed entro Marzo, assicurano dal Vaticano, la Chiesa e il mondo conosceranno il nome del suo successore. Questa decisione ha generato sin da ieri ad un dibattito generale sulle cause e le possibili conseguenze di questo gesto, riportato quest’oggi da tutte le prime pagine della stampa italiana ed estera. “Nel mondo di oggi, soggetto a rapidi mutamenti e agitato da questioni di grande rilevanza per la vita della fede – ha spiegato il Pontefice - per governare la barca di San Pietro e annunciare il Vangelo, è necessario anche il vigore sia del corpo, sia dell'animo, vigore che, negli ultimi mesi, in me è diminuito in modo tale da dover riconoscere la mia incapacità di amministrare bene il ministero a me affidato”. Link: Corriere

TERZO TEST NUCLEARE DELLA COREA DEL NORD
nucleare-5Corea nucleare: le autorità di Pyongyang hanno fatto esplodere una piccola bomba atomica sotto terra, a nord di un campo utilizzato per i precedenti test e a un chilometro di profondità. Lo stesso Pyongyang ne ha poi confermato la riuscita: “Piccolo dispositivo con grande potenza esplosiva". Questo è il primo test dalla morte di Kim Yong-il: i più recenti precedenti furono nel 2006 e nel 2009. Questo test rientra in un più vasto programma di lanci di razzi a lungo raggio, nell'ambito di “un'azione ad alta intensità a tutto campo per garantire la propria sicurezza”. Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite si riunirà oggi, alle 14 ora locale (20 in Italia, ndr), per valutare il da farsi. Link: Repubblica

MONTEPASCHI “UNA BANCA ANCORA SOLIDA”
vittorio-grilli--4--2Il Ministro dell’Economia, Vittorio Grilli, ha affrontato il delicato tema Mps durante un’intervista rilasciata al Wall Strett Journal: “E’ una banca ancora solida”, ha assicurato Grilli, mentre per quanto riguarda la sottoscrizione da parte del Ministero dell’Economia dei Monti bond per Mps il Ministro ha spiegato che “gli uffici stanno approfondendo le procedure”. Nell’intervista viene affrontata anche la possibilità di una ripresa economica, che “in Italia è prevista nel secondo semestre di quest’anno – ha assicurato Grilli – quando si verificherà un’inversione di tendenza”. Link: IlSole24Ore

SMARTWATCH, LA NUOVA SFIDA APPLE
apple1_b_24292-2Chissà se Jobs avrebbe apprezzato, fatto sta che Apple è pronta a lanciare una nuova sfida al mercato della tecnologia. Dopo aver rivoluzionato la concezione di computer, musica e telefonia, l’azienda di Cupertino punta ora sugli orologi da polso. Questa indiscrezione, confermata dal New York Times, vede al suo centro un orologio intelligente, basato sul sistema operativo iOs, in grado di adattarsi perfettamente alla forma del polso. La possibilità della tecnologia da ‘indossare’ affascinava anche Jobs, ma l’idea stuzzica anche Google, che ha scelto una strada diversa ma parallela a quella di Apple puntando sui GoogleGlass. Link: Corriere

RICERCA E SVILUPPO: LA CINA INVESTE QUANTO TUTTA L'EUROPA
cina-10La Cina è il secondo paese al mondo per investimenti nel settore della ricerca e dello sviluppo. Mentre in Italia si continua a tagliare in questa direzione, gli investimenti in Asia sono aumentati esponenzialmente, secondi per volume solo agli Usa. La Cina ha investito ultimamente quanto Italia, Germania e Francia messe insieme: questo è dovuto anche ad una fortissima partecipazione delle aziende private, che ha generato un aumento dell’intensità degli investimenti in ricerca, tra il 1999 e il 2009, delll’1,7 per cento, più o meno la stessa percentuale del Regno Unito. Linkiesta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Dal passo indietro del Papa al salto in avanti della Cina

Today è in caricamento