rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Buongiorno Today

Buongiorno Today | Sicilia, addio province. Cipro, addio Europa?

Le notizie di mercoledì 20 marzo 2013

Il Parlamento di Cipro ha bocciato il disegno di legge che prevedeva il «prelievo di solidarietà» sui depositi bancari. Partono oggi al Quirinale le consultazioni per il nuovo governo: sfida difficile per Napolitano.  I neo presidenti delle Camere, Laura Boldrini e Pietro Grasso, hanno annunciato una riduzione del 30% al proprio stipendio. La Sicilia è la prima Regione in Italia ad abolire le Province. I più felici d'Italia vivono nella zona di Oristano (secondo Twitter). Google lancia anche in Italia Flight Search, il motore di ricerca che compara i prezzi dei voli per ogni tipo di destinazione scandagliando la rete alla ricerca delle offerte migliori. Buongiorno, le notizie di mercoledì 20 marzo 2013.

Prima Pagina 20 marzo 2013

cipro-crisi-2CIPRO GELA L'EUROPA
Fuori la gente applaude felice. Sventolano le bandiere cipriote. Un manifestante con un cartello con su scritto (in italiano, e il messaggio è fin troppo chiaro) «oggi a te, domani a me» abbraccia la sua compagna. Da appena due minuti i 56 membri del Parlamento di Cipro hanno bocciato il disegno di legge che prevedeva il «prelievo di solidarietà» sui depositi bancari presentato dal governo su imposizione dell’Unione Europea. Anche se dopo lunghe negoziazioni e rinvii il testo era stato emendato - esentando dal prelievo i depositi sotto i 20 mila euro - la norma non ha ricevuto neanche un voto a favore. Dei 20 deputati del partito conservatore Disy che fa riferimento al presidente di Cipro Nicos Anastasiadis, 19 si sono astenuti, uno si è assentato. Gli altri 36 (dall’opposizione socialista, comunista e verde, ai partiti minori di maggioranza Diko e Evroko) hanno votato contro. Link: La Stampa

IL REBUS DI NAPOLITANO
napolitano3-2Napolitano ci è abituato, sette consultazioni in sette anni, ma stavolta tutto è più difficile; al Quirinale partono oggi consultazioni-lampo: si chiuderanno domani alle 18, proprio con il match Napolitano-Bersani. Sarà un match perché il segretario del Pd, pur ripetendo come un mantra che la decisione spetta al presidente della Repubblica, punta con decisione a un mandato pieno. E il presidente della Repubblica, con la Costituzione in una mano e i risultati elettorali nell’altra, è assai meglio predisposto a cominciare da un pre-incarico. Vale a dire che il segretario del Pd dovrà esplorare le possibili alleanze perché la maggioranza relativa che le elezioni gli hanno consegnato in Senato diventi assoluta, così come è già alla Camera. Poi, dovrà riferire al Capo dello Stato. Link: La Stampa

Laura Boldrini-2BOLDRINI E GRASSO, IL BUON ESEMPIO
La prima conferenza dei capigruppo della XVII legislatura si avvia all'insegna del rigore. I neo presidenti delle Camere, Laura Boldrini e Pietro Grasso, hanno annunciato una riduzione del 30% al proprio stipendio e hanno dato impulso alla pianificazione di tagli ai costi del Palazzo. Poi, in collegamento con Ballarò, Boldrini e Grasso garantiscono: "In Parlamento si lavorerà cinque giorni su sette. Chiederemo sacrifici anche ai dipendenti, perché qui ci sono stipendi molto alti, faremo tutto con la collaborazione dei sindacati". Boldrini e Grasso si presentano agli italiani. "L'Italia ha bisogno di risposte, ha bisogno di crescita. C'è bisogno della collaborazione di tutte le forze politiche" ha dichiarato Laura Boldrini rispondendo a Giovanni Floris, descrivendo il clima costruttivo della conferenza dei capigruppo. Una legislatura che dura? "Ci vuole buon senso, il Paese non può permettersi di tornare alle urne. Speriamo di trovare un governo che vada avanti per cinque anni. Se lo augurano tutti gli italiani". Link: Repubblica

SICILIA, ABOLITE LE PROVINCE
crocetta1-2La Sicilia è la prima Regione in Italia ad abolire le Province. L'Assemblea regionale ha approvato un maxi-emendamento (Pd, Udc e Lista Crocetta) che cancella le elezioni e sostituisce i nove enti con liberi consorzi di comuni, come prevede lo statuto speciale, i cui componenti non saranno piu' eletti ma indicati dalle amministrazioni (elezione di secondo livello). Il governatore Rosario Crocetta ha accolto il voto d'aula (25 si', 28 no) con un applauso. A favore hanno votato anche i deputati grillini, che parlano di vittoria del 'modello Sicilia', rilanciando dunque l'alleanza, non formale ma sui contenuti, che piace tanto al loro leader Beppe Grillo.Contrario all'abolizione delle Province, il Pdl che puntava sul mantenimento degli enti e la riduzione dei costi. Dopo quattro ore, scandite da tentativi di ostruzionismo, l'Ars ha approvato con voto segreto il maxi-emendamento. Link: Il Messaggero

google-4GOOGLE LANCIA FLIGHT SEARCH
 Il motore di ricerca più potente del mondo adesso organizzerà anche le nostre vacanze. Come? Grazie a Google Flight Search, la nuova funzione made in Mountain View sbarcata in Europa. Dopo aver iniziato la sua attività ormai un anno e mezzo fa negli Stati Uniti è oggi disponibile in Italia, Spagna, Regno Unito, Olanda e Paesi Bassi. Il motore di ricerca compara i prezzi dei voli per ogni tipo di destinazione scandagliando la rete alla ricerca delle offerte migliori. Per ora mancano gli accordi con i giganti del low cost come Ryanair e Easyjet, ma le trattative sono in corso per colmare questa lacuna. Il nuovo servizio avrà un sicuro successo per la sua semplicità e immediatezza nell'uso. L'interfaccia è quella comune ai più noti siti di ricerca dei voli (momondo e skyscanner su tutti): dopo aver inserito data e il luogo di partenza ecco comparire la lista di tutti i flights che percorrono quella tratta, ordinati dal più economico al più caro. La vera novità è la possibilità di scegliere i voli direttamente dalla mappa: una volta segnalata la città di partenza compaiono le mete raggiungibili e i prezzi migliori. Link. Tgcom

ORISTANO, I PIU' FELICI D'ITALIA
Twitter-Logo-t-2Per svelare i sentimenti bastano poche parole, anche i centoquaranta caratteri di un tweet. E leggendone più di quarantatré milioni, i ricercatori dell’Università di Milano hanno fatto la radiografia al carattere degli italiani. La cartina della felicità ha un puntino rosso sulla Sardegna, nella costa occidentale, precisamente nella zona di Oristano, dove pare vivano i più allegri della nazione. Nell’Isola, in realtà, c’è anche una zona di grave depressione: la provincia di Sassari che, a giudicare dai cinguettii lanciati sul web in 344 giorni, si conquista il record della tristezza. Quasi come loro i vicini di casa del Nuorese: penultimi nella curiosa classifica dei 110 capoluoghi di provincia. Allargando l’obiettivo sulle regioni, quelle classificate con il sorriso quasi costante sono soltanto sei: la Sardegna, ma anche il Piemonte, la Lombardia, l’Emilia Romagna, il Friuli e il Veneto. A livello italiano, comunque, c’è da dire che l’umore non sembra essere così a terra: la percentuale di felicità media supera il 45 per cento e arriva al livello più basso del 37 solo in Basilicata. Link: La Stampa

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Sicilia, addio province. Cipro, addio Europa?

Today è in caricamento