rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022

Buongiorno Today | Nubifragio su Catania, Grillo fa tremare i partiti

Le notizie di Venerdì 22 Febbraio 2013

Un nubifragio improvviso ha colpito Catania creando enormi disagi: è polemica sul mancato allarme, finora nessuna vittima è stata registrata. La campagna elettorale è in fase di chiusura ed il fenomeno Grillo cavalca le onde dei sondaggi ‘non ufficiali’. Bersani chiarisce la gaffe di Monti sulla Merkel, escludendo la possibilità di una grande coalizione. In crollo le quotazioni dell’oro che secondo alcuni studiosi potrebbe aver arrestato il suo ciclo rialzista. Napolitano esclude un secondo mandato al Quirinale mentre il toto nomi è già partito. Buongiorno con le notizie di Venerdì 22 Febbraio 2013.

Prima Pagina 22 Febbraio 2013

GENTE SUI TETTI A CATANIA: NUBIFRAGIO SORPRENDE LA CITTA’
catania-allagata_280xFree-2Pioggia e grandine si sono abbattute ieri su Catania bloccando di fatto la città. L’intensità delle precipitazioni, del tutto inaspettata, ha riversato il panico nelle strade, dove molte persone si sono arrampicate sui tetti per evitare di essere trascinate via dalla pioggia. La conferma viene dai Vigili del Fuoco, secondo cui centinaia sarebbero state le telefonate giunte ai centralini da parte di automobilisti in difficoltà. Via Etnea, la strada che taglia in due la città, è ancora adesso in parte allagata sia per la pioggia sia per il deflusso dell'acqua caduta nei paesi alle pendici del vulcano. Il Comune ha intanto attivato il sistema di Protezione civile, denunciando però di “non avere ricevuto alcuna segnalazione di allerta meteo”. Corriere della Sera

GRILLO FA TREMARE I PARTITI
med_20130219_grillo-milano-piazza-duomo_best-2Non è tempo per i sondaggi, o almeno per quelli ufficiali. Diversi sarebbero però quelli sfornati dai partiti stessi, e da cui il Corriere trae oggi un quadro unanime: Grillo non si ferma. I consensi nei confronti del Movimento 5 Stelle starebbero infatti crescendo esponenzialmente, ora dopo ora. La Capitale lo attende oggi per la chiusura del suo Tsunami Tour, in una giornata in cui tutti i leader politici saranno impegnati in diverse piazze italiane. Secondo queste indiscrezioni Grillo si troverebbe ora al secondo posto. Corriere della Sera

BERSANI STRIZZA L’OCCHIO ALLA MERKEL
bersani-3-2“Impossibile che la cancelliera tedesca sia intervenuta, l'impressione avuta in Germania era tutta un’altra cosa” ha spiegato Bersani, in riferimento alle recenti dichiarazioni di Monti secondo cui la Merkel non avrebbe visto molto bene un governo in Italia con a capo il Pd. Il segretario del Partito Democratico ha poi ribadito la sua opposizione ad una grande coalizione, svalutando la possibilità di un ritorno alle urne in tempi brevi. Sulla possibile riconferma di Napolitano come Presidente della Repubblica: “Mi piacerebbe, ma il Presidente ha detto di no”. Bersani concluderà la sua campagna elettorale a Napoli. La Repubblica

Il CROLLO DELL’ORO: QUOTAZIONI A PICCO
oro-258-2La valutazione dell’oro è scesa in questi giorni ai minimi storici. Secondo alcuni il lungo ciclo rialzista dell’oro potrebbe essere al capolinea, e i dati non sono di certo incoraggianti: le quotazioni sono scivolate sotto i 1.560 dollari l'oncia mentre l’Spdr Gold Trust - il più grande tra gli Etf sull'oro fisico - ha subito in un solo giorno riscatti per 20,77 tonnellate, un record da agosto 2011. “Se la gente si convincesse che il ciclo rialzista sta finendo – avverte Daniel Smith di Standard Chartered – potrebbe innescarsi un circolo vizioso: si vende, i prezzi scendono e quindi si vende ancora”. Il Sole 24 Ore

NAPOLITANO FRENA: “NON FARO’ BIS AL QUIRINALE”
napolitano3-2Quasi tutti i leader hanno espresso in questi ultimi giorni di campagna elettorale i loro nomi per il successore di Napolitano al Quirinale. Il futuro non è ancora delineato ma una cosa è certa: Napolitano non farà il Bis, nonostante molte forze politiche si siano schierate a suo favore definendolo l’unico garante possibile delle riforme istituzionali. Il Presidente ha poi ricordato in una nota che spetta “al Parlamento in seduta comune con i rappresentanti delle Regioni eleggere un nuovo Presidente della Repubblica, e che rispetto a ciò ogni ipotesi appare oggi prematura”. La Stampa


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Nubifragio su Catania, Grillo fa tremare i partiti

Today è in caricamento