rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Buongiorno Today

Buongiorno Today | Chavez è gravissimo e viene a galla la "verità" sulla cattura di Riina

Le notizie di venerdì 4 gennaio 2013

Il Venezuela si prepara al peggio., Hugo Chavez ha seri problemi respiratori in seguito ad una grave infezione polmonare. C'è stato un incontro tra militari israeliani e ribelli siriani ad Amman "per preparare un’eventuale operazione israelo-americana". Si stacca un vagone di un trenino a Disneyland Paris, dodici feriti. E' stato riaperto in gran segreto uno dei capitoli più travagliati dell'antimafia, la cattura del "capo dei capi" Totò Riina. Le autorità Usa hanno sgominato una rete internazionale di pedofili, arrestando 245 persone nel paese e all'estero.

ULTIM'ORA - FAIDA DI SCAMPIA, ARRESTATO BOSS DEI GIRATI
Faida di Scampia forse a un punto di svolta: in manette Antonio Mennetta, boss dei 'Girati'. La polizia ha arrestato la scorsa notte in una villa di Scafati (Salerno) il boss latitante Antonio Mennetta di 28 anni considerato il capo del potente clan camorristico dei 'Girati', attivo nell'area del napoletano. L'arresto è stato eseguito dagli uomini della sezione catturandi della Squadra mobile di Napoli, che stanno ora valutando la posizione di due pregiudicati che erano con il boss nella villa, controllata da sofisticati sistemi di video sorveglianza. Mennetta, considerato personaggio di rilievo della camorra napoletana, era ricercato dallo scorso mese di settembre per associazione a delinquere ed omicidio.

Prima Pagina 4 gennaio 2013

cha-2HUGO CHAVEZ E' GRAVISSIMO
Il presidente venezuelano Hugo Chavez ha seri problemi respiratori in seguito ad una grave infezione polmonare. Lo ha reso noto Ernesto Villegas, ministro delle Comunicazioni e dell'Informazione venezuelano. "Dopo il delicato intervento dell'11 dicembre - ha detto Villegas alla radio e alla televisione dal Palazzo Miraflores, a Caracas - il Comandante Chavez ha presentato complicazioni dovute ad una infezione polmonare grave". Villegas ha anche accusato i media, nazionali e stranieri, di portare avanti una "guerra psicologica".  Il fronte chavista è diviso tra il vicepresidente Maduro e il presidento del parlamento Cabello. La loro rivalità non è un mistero, rappresentano infatti le due correnti principali del Partido socialista unido de Venezuela: Maduro è sostenuto da Cuba e dagli altri paesi latinoamericani guidati dalla sinistra, Cabello è vicino alle forze armate. Link: Corriere

ISRAELE PREPARA L'INTERVENTO IN SIRIA
siria-2Il giornale arabo al Quds al Arabi scrive che c’è stato un incontro tra militari israeliani e ribelli siriani in campo neutro, ad Amman, capitale della Giordania, “per preparare un’eventuale operazione israelo-americana e mettere in sicurezza le alture del Golan”. L’altopiano del Golan è un’area di confine contesa da Siria e Israele fin dalla Guerra dei sei giorni del 1967. Particolare che aggiunge verosimiglianza alla notizia: gli israeliani hanno subito chiesto ai ribelli siriani un aiuto per recuperare le spoglie di Eli Cohen, la cui esecuzione a Damasco fu uno dei capitoli più disperati nella storia dello spionaggio di Israele. Cohen, abilissimo infiltrato del Mossad, riuscì a diventare viceministro della Difesa siriana prima di essere scoperto da agenti russi (già allora collaboravano con Damasco) mentre passava informazioni via radio e di essere impiccato durante una diretta della tv di stato siriana nel 1965. La restituzione delle sue spoglie a Israele è un tema simbolico ancora vivissimo. Quando nel 2010 il penultimo capo del Mossad, Meir Dagan, lasciò il suo incarico disse che il suo più grande rimpianto era di non essere riuscito a ottenere indietro i resti di Cohen dal presidente siriano Bashar el Assad. Link: Il Foglio

disneyland_parisSFIORATA LA TRAGEDIA A DISNEYLAND
Dodici persone sono rimaste ferite, comprese una donna incinta e una ragazzina di 13 anni, a causa del distacco di uno dei vagoni dal treno panoramico che fa il giro completo di Disneyland Paris, unica versione europea del celebre parco di divertimenti americano, già nota come Euro Disney. Fonti della polizia francese hanno spiegato che a un certo punto si è spezzato uno dei catenacci di aggancio tra il primo e il secondo vagone: quest’ultimo e i tre di coda sono così rimasti indietro, mentre l’altro insieme alla locomotiva a vapore concludeva la corsa. Una volta fermi, però, su di essi è piombato il resto del convoglio, ancora in movimento, facendo fuoriuscire dai binari una delle ruote e mandando a gambe all’aria i circa quaranta passeggeri. Link: La Stampa

TOTO' RIINA, UN'ALTRA STORIA
Da alcune settimane, i magistrati che indagano sulla trattativa fra mafia e Stato hanno riaperto in gran segreto uno dei capitoli più travagliati dell'antimafia, la cattura del capo dei capi Totò Riina. Lo scrive Repubblica. 20 anni dopo la cattura del "capo dei capi", emerge un'altra storia rispetto alla versione ufficiale sempre ribadita dai vertici del Ros: "Il covo del latitante fu subito perquisito e l'archivio del capomafia venne inizialmente nascosto in una caserma dei carabinieri", questo scrive l'anonimo ben informato che a fine settembre ha messo in allerta il sostituto procuratore Nino Di Matteo e i suoi colleghi del pool. Parole che potrebbero riscrivere la storia della trattativa fra le stragi del '92-'93: poche ore dopo l'arresto di Riina, scattato in una delle piazze più note di Palermo, i carabinieri del Ros avrebbero perquisito la villa covo del boss senza avvertire i magistrati, portando via le carte del capo di Cosa nostra. "Si tratta di carte scabrose", spiega adesso l'anonimo autore. Link: Repubblica

pedofiliaPEDOFILIA, MAXI-BLITZ NEGLI USA
Duecentoquarantacinque arresti in sei paesi, in larga parte in America, con l'accusa di aver prodotto e commerciato online materiale pedopornografico con almeno 123 vittime, con minori anche piccoli appena di due anni. Sono i numeri dell'Operazione Girasole, l'indagine portata avanti dagli agenti dell'Immigration e Customs Enforcement annunciata ieri sera.  Tra le vittime identificate ci sarebbe anche un neonato di soli 19 giorni, cinque bambini con meno di tre anni e trenta con meno di 10 anni. Delle 123 vittime, 70 femminucce e 53 maschietti, 110 vivevano negli States e 44 addirittura abitavano con i loro aguzzini. L'operazione 'Girasole' è durata 5 settimane. Link: La Stampa

SARA' DECISIVO IL VOTO CATTOLICO?
monti-13-3Da una parte la presidente del Pd, Rosy Bindi sostiene che il Partito democratico sia la forza politica che allo stato attuale raccoglie di più il consenso dei cattolici, dall'altra il premier Mario Monti ha incassato un'inusuale dichiarazione di sostegno da parte dell'Osservatore Romano, il quotidiano della Santa Sede. E poi va considerato l'orientamento conservatore di molti cattolici italiani che si richiamano al Popolo della Libertà. Dal referendum sul divorzio del 1974  le indicazioni dei vescovi sono seguite da una percentuale minoritaria degli italiani, scesa ulteriormente con il voto del 1981 sulla 194, quando a chiedere l'abrogazione della legge sull'aborto alla fine fu soltanto il 33 per cento. Il sociologo della religione, Franco Garelli: "Il dato più interessante è che una parte della gerarchia ecclesiastica abbia deciso di voltare pagina rispetto all'epoca in cui, seppur indirettamente, appoggiava l'area di centrodestra. A fronte di un atteggiamento di favore verso Monti". L'elettorato costituito da coloro che vanno a messa tutte le domeniche sarà decisivo nelle prossime elezioni del 24 febbraio. Link: VaticanInsider

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Chavez è gravissimo e viene a galla la "verità" sulla cattura di Riina

Today è in caricamento