rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Buongiorno Today

Buongiorno Today | G8, no al processo per 20 poliziotti. Usa, wi-fi gratis per tutti

Le notizie di martedì 5 febbraio 2013

L'effetto Berlusconi manda nuovamente in fibrillazione i mercati. Bersani:  "Mai più condoni: è l'unica proposta shock che posso fare". 19 operai Fiom di Pomigliano, reintegrati da una sentenza della Corte d'Appello, si sono presentati in fabbrica e sono stati invitati dall'azienda a tornare a casa. Per il giornalista inglese Mark Covell, torturato da un gruppo di poliziotti all’esterno della scuola Diaz, non ci sarà giustizia. Ethan, il bambino di 5 anni, afflitto da sindrome di Asperger è stato liberato, dopo essere stato tenuto in ostaggio per sette giorni in un bunker da un folle negli Usa. Sempre negli Stati Uniti Obama intende creare una rete wi-fi gratuita sull’intero territorio nazionale. Buongiorno, le notizie di martedì 5 febbraio 2013.

Prima Pagina 5 febbraio 2013

berlusconi-9-5EFFETTO BERLUSCONI, GIU' LE BORSE
"I guai di Piazza Affari e il balzo dello spread? Colpa dello scandalo Mps e delle promesse del Cavaliere". I giornali, a maggior ragione quelli stranieri, non votano. Ma dopo il disastro di Siena e l'uno-due su Imu e Balotelli, il fattore-Berlusconi -  come dimostra l'affondo di ieri del Wall Street Journal  -  è tornato improvvisamente a mandare in fibrillazione i mercati e opinione pubblica e cancellerie internazionali. Le Cassandre della grande finanza, fino a pochi giorni fa, si erano cullate nella bambagia di un esito elettorale dato quasi per scontato. Strologavano sull'entità del successo del Pd e i loro analisti si limitavano a esercitarsi sulle differenze (per titoli, valute e bond) tra una vittoria secca di Bersani o la necessità di una coalizione con Monti. Il vento però è cambiato, i listini  -  come dimostra la Caporetto di ieri  -  l'hanno già fiutato e anche i guru della City e di New York hanno iniziato a rivedere i loro calcoli. Link: Repubblica

BERSANI: "MAI PIU' CONDONI"
Bersani-2-2"Io non ci sto. Non trascorrerò i prossimi giorni ad andare in giro a promettere che rimborserò i viaggi di nozze". Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, a Piazza Pulita, garantisce che non farà false promesse. ''Non fa bene al nostro Paese una campagna elettorale che si gioca in modo un po' onirico, una gara a fare vedere il Bengodi''. Poi aggiunge: "Mai più condoni: è l'unica proposta shock che posso fare". "Non intendo dire che le tasse sono il solo problema, il lavoro è il problema numero uno. La mia proposta è di fare 7,5 miliardi di investimenti in tre anni per ristrutturare scuole e ospedali e un po' di progetti ambientali, con allentamento del patto di stabilità con gli enti locali, con nuovi fondi strutturali e con la diminuzione delle spese per la difesa". Matteo Renzi: "Chi fa la Maratona sa che gli ultimi chilometri sono i più difficili", ma "per il Pd il traguardo è a portata di mano. Bisogna però parlare dei problemi degli italiani e non di Berlusconi". Link: Repubblica

fiat pomigliano-2POMIGLIANO, OPERAI REINTEGRATI RIFIUTANO STIPENDIO PIENO
I 19 operai Fiom dello stabilimento Fiat di Pomigliano, reintegrati da una sentenza della Corte d'Appello, si sono presentati in fabbrica e sono stati invitati dall'azienda a tornare a casa. "Non c'è sufficiente lavoro per loro e quindi non possono essere ricollocati" gli ha comunicato l'azienda. Dopo questo episodio i 19 operai hanno deciso di rifiutare il pagamento completo dello stipendio. È quanto, secondo fonti sindacali, avrebbe fatto sapere uno di loro, Raffaele Manzo. Le 19 tute blu avrebbero deciso che la quota di stipendio in più rispetto a quello versato a chi è in una cassa integrazione andrà ad alimentare una "cassa di resistenza" in rispetto chi è ancora in cassa integrazione.Secondo quanto riferiscono fonti sindacali, per gli operai Fiom reitegrato ma costretti a stare a casa sarebbe inammissibile non andare a lavorare ed essere pagati con lo stipendio pieno . Link: Corriere

G8, NIENTE PROCESSO PER 20 POLIZIOTTI
genova_g8_ok_getty__3_-2Per il giornalista inglese Mark Covell, torturato da un gruppo di poliziotti all’esterno della scuola Diaz, non ci sarà giustizia. I picchiatori che agirono quella notte, la stessa della sanguinosa irruzione durante il G8 del luglio 2001, "un’orda di Vandali" sono rimasti sconosciuti "per la mancata collaborazione degli investigatori con la Procura di Genova. - come sottolinea il gip Adriana Petri - che di fatto ha impedito l’individuazione dei singoli responsabili". "Colpa gravissima" stigmatizza il magistrato, che ha disposto l’archiviazione del procedimento, uno stralcio dell’inchiesta principale. Mark Covell ha vinto la causa civile, nell’autunno scorso, ottenendo un risarcimento di 350 mila euro, ma la causa penale si ferma 12 anni dopo. La scarsa collaborazione da parte della polizia è stato il motivo dominante di tutte le inchieste su quei terribili giorni. Link: La Stampa

alabama 1LIBERATO IL PICCOLO ETHAN
L'incubo è finito. Ethan, il bambino di 5 anni, afflitto da sindrome di Asperger è stato liberato, dopo essere stato tenuto in ostaggio per sette giorni in un bunker. Il rapitore Jimmy Lee Dykes invece è morto durante il blitz, che è stato deciso dall'Fbi perché "il rapitore era armato, e nelle ultime ore le trattative si erano interrotte e la situazione rischiava di degenerare mettendo in serio pericolo la vita dell'ostaggio". Da ormai sette giorni l'uomo di 66 anni, un decorato del Vietnam squilibrato, teneva in ostaggio nel suo bunker sotterraneo di tre metri per due il piccolo Ethan, che fra pochi giorni compirà sei anni, e che sta bene ed è stato portato in ospedale per tutti gli accertamenti del caso Link: Corriere

USA, WI-FI GRATIS PER TUTTI
obama-3-4Il governo degli Stati Uniti intende creare una rete wi-fi sull’intero territorio nazionale, al fine di consentire ad ogni cittadino o residente di avere accesso gratuito al web. La proposta è confezionata dalla “Federal Communications Commission” e mira a trasformare l’accesso ad Internet in un diritto garantito dallo Stato. Sarà ora il Congresso di Washington a doversi esprimere in materia e i giganti del web, da Google a Microsoft, sono già impegnati in una massiccia opera di pressione per scongiurare il via libera, difendendo un mercato valutato in circa 178 miliardi di dollari annui. Dietro il passo dell’amministrazione c’è la convinzione personale di Barack Obama che estendendo l’accesso a Internet veloce ad ogni angolo della nazione, dalle metropoli all’entroterra, dal Grand Canyon alle montagne dell’Alaska, dalla costa dell’Atlantico alle spiagge della California. Link: Stampa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | G8, no al processo per 20 poliziotti. Usa, wi-fi gratis per tutti

Today è in caricamento