rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Buongiorno Today

Buongiorno Today | Monti se ne va: "Sciolta Civica". Obama vota la fiducia a Letta

Le notizie e le prime pagine di oggi

Centinaia di vittime di Lampedusa sepolte senza un funerale e una lapide, l'interesse dei media è scemato velocemente. Barack Obama si dice "impressionato dalla leadership e dall’ integrità di Letta". Scelta Civica non esiste più, Mario Monti se ne va sbattendo la porta. Il sindaco di Firenze rilascia una lunga intervista al Corriere della Sera. Sull’ipotesi di un’amnistia con indulto si addensano in Parlamento più dubbi che certezze, Cancellieri prepara un piano B. Caso Ruby, entro Natale a Milano verrà aperta una nuova inchiesta su Berlusconi. Buongiorno, le notizie e le prime pagine di venerdì 18 ottobre 2013.

Prima Pagina 18 ottobre 2013

lampedusa_ap-2LAMPEDUSA, SEPOLTI SENZA FUNERALE
"Ieri ne hanno sepolti 385 - scrive La Stampa -  Sono le vittime del naufragio di Lampedusa del 3 ottobre. Senza un fiore. Senza una lapide. Senza una cerimonia come si deve. In attesa di un mezzo funerale di Stato, facile da promettere il primo giorno, quello dello sgomento, facilissimo da dimenticare - come hanno fatto Letta, Alfano, la Bonino - due settimane dopo. Senza più tv. Senza più un Barroso in passerella e nemmeno una Boldrini. In un buio gelido come quello del mare che li ha ingoiati - eritrei e siriani - per restituirli gonfi, a brandelli, senza identità. La fine perfetta di una non storia, fatta di non uomini, di non donne, soprattutto di non bambini. Numeri macinati a caso nello stomaco dell’universo. Scarti. Senza neanche la differenziata".   Link: La Stampa

OBAMA "IMPRESSIONATO DA LETTA"
obamaletta-2«L’Italia sta andando nella giusta direzione con le riforme». Lo ha detto il presidente Barack Obama nel suo incontro a Washington con il premier Enrico Letta. Che, a sua volta si complimenta, con il numero uno alla Casa Bianca .«L’accordo raggiunto negli Stati Uniti - dice il nostro presidente del Consiglio - sul tetto del debito stabilizza i tassi di interesse ad un livello basso e questo è positivo per l’Italia. E noi abbiamo bisogno di stabilità». È un continuo scambio di cortesie: «impressionato dalla leadership e dall’ integrità di Letta» rilancia Obama che  ricorda il ruolo di tanti nostri connazionali nella costruzione del progresso americano: «Gli italiani hanno aiutato l'America a essere quello che è in ogni aspetto della sua vita: la vicinanza tra Italia e Stati Uniti non dipende solo dall'amicizia fra due leader ma dalla storia e dalla vicinanza fra i due Paesi Link: Corriere

Mario MontiSCELTA CIVICA NON ESISTE PIU'
Scelta Civica non esiste più. E il fondatore sbatte la porta e se ne va. Il senatore a vita Mario Monti annuncia le dimissioni da presidente del partito che ha aggregato attorno a sé alla vigilia delle politiche. Aderirà al gruppo Misto. Di fatto, è la fine di Sc: all’orizzonte c’è la creazione di due gruppi parlamentari distinti. Ma al Senato i montiani - Susta (che a sua volta si è dimesso da capogruppo), Ichino, Lanzillotta, Della Vedova - non hanno i numeri: sarebbero 6-8 su 20. Inconciliabile la convivenza tra le due anime di Sc: l’una filogovernativa e vicina alla componente cattolica con leader il ministro della Difesa Mario Mauro («È al governo grazie a Monti», la reprimenda di Librandi) che vorrebbe un nuovo partito popolare con i fuoriusciti da Pd e Pdl, l’altra - che fa riferimento all’area liberal e ai montezemoliani - più critica con l’esecutivo. Link: Il Tempo

RENZI PREPARA LA SUA "RIVOLUZIONE"
renzi-7-9Il sindaco di Firenze rilascia una lunga intervista al Corriere della Sera: "Credo che ci sia bisogno di una svolta radicale. Una rivoluzione capillare che non passa dalla legge di Stabilità, ma dalla riconsiderazione del sistema italiano. Lo sostengo da tempo. Ho un unico rammarico: non aver spiegato a sufficienza che la rottamazione non è solo il sacrosanto ricambio generazionale. Quello di cui l’Italia ha bisogno non è cambiare tutto, ma cambiare tutti. Ognuno nella sua testa dovrebbe cambiare un pezzettino. Anche l’establishment economico e finanziario, che ha colpe forse non più gravi di quelle dei politici, ma ha fatto perdere tempo e occasioni all’Italia". Link: Corriere

Carceri, emergenza sovraffollamento 5ADDIO AMNISTIA, SI PENSA A UN PIANO B
Sull’ipotesi di un’amnistia con indulto si addensano in Parlamento più dubbi che certezze. E così la ministra della Giustizia, Annamaria Cancellieri, pur non disperando in un colpo di scena, di fronte a un sovraffollamento straordinario delle carceri, e sentendo il fiato sul collo della Corte di Strasburgo, si prepara a un Piano B. Se non verrà una legge di clemenza straordinaria che porterebbe fuori dal carcere 23 mila detenuti d’un colpo - ipotizzando il classico indulto che cancella tre anni di pena - al Guardasigilli non resta che incrementare la capienza degli istituti e allo stesso tempo frenare gli ingressi in cella. Ecco perché, ieri, parlando alla commissione Giustizia della Camera, la Cancellieri si è permessa un’illuminante battuta: «Farò fronte ai miei compiti, indipendentemente dalle scelte del Parlamento. Se il Parlamento non sceglierà provvedimenti di indulto o amnistia, troveremo altre soluzioni. Link: La Stampa

RUBY, NUOVA INCHIESTA SU BERLUSCONI
Palazzo_giustizia_Milano-2Le motivazioni delle sentenze Ruby e Ruby bis non sono state ancora depositate, ma mancano poche settimane per il primo processo (22 novembre) e poco più di un mese (3 dicembre) per il secondo. E poiché durante la lettura del verdetto i giudici hanno inviato gli atti alla Procura di Milano per valutare le posizioni di Silvio Berlusconi, degli avvocati e di gran parte dei testi a difesa entro Natale a Milano verrà aperta una nuova inchiesta. La nuova indagine, si apprende in ambienti giudiziari, dovrebbe essere suddivisa in tre filoni e le iscrizioni saranno un “atto dovuto” dopo il deposito delle motivazioni, con contestuale trasmissione degli atti, dei due collegi che hanno giudicato il Cavaliere (condannato a 7 anni) e Emilio Fede, Lele Mora (condannati a 7 anni) e Nicole Minetti (condannata a 5). Link: l'Unità

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buongiorno Today | Monti se ne va: "Sciolta Civica". Obama vota la fiducia a Letta

Today è in caricamento